rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Riti e tradizioni / Palma di Montechiaro

La Madonna Castello e la sfilata di cavalli: quando la sinergia istituzionale arriva al risultato

Dopo il pandemonio dello scorso anno, per l'edizione 2024 dei festeggiamenti ci sono 72 cavalieri/amazzoni e 15 carretti che sfileranno al seguito del simulacro. Entusiasta il sindaco di Palma di Montechiaro

Schierasi tutti dalla stessa parte, quella del rispetto delle regole che servono a garantire legalità e sicurezza, per arrivare al risultato. E dopo il pandemonio dello scorso anno, per l'edizione 2024 dei festeggiamenti in onore della Madonna del Castello di Palma di Montechiaro, il risultato c'è stato: sono 72 i cavalieri/amazzoni che sfileranno al seguito del simulacro, oltre a 15 carretti siciliani. L'organizzazione per tempo e la piena sinergia istituzionale ha fatto sì, infatti, che la questura di Agrigento non ponesse alcun divieto. 

La sfilata dei cavalli per la Madonna del Castello, prescrizioni rispettate: nessun divieto dalla questura

Ne è entusiasta, per come sottolineato ad AgrigentoNotizie, il sindaco della città del Gattopardo Stefano Castellino: "Ringrazio di cuore il questore Tommaso Palumbo, il vice questore Corrado Empoli, la dirigente del commissariato cittadino Maria Lucia Lombardo e tutta la polizia per la sinergica collaborazione istituzionale al fine di realizzare l'evento religioso, ma anche tradizionale e popolare in totale e piena sicurezza. La sinergia piena ha consentito di redigere un piano organizzativo che consentirà a tutti di godersi in piena sicurezza l'evento. Ringrazio anche i carabinieri, la polizia municipale, i volontari di Protezione civile, i responsabili degli uffici comunali, la Chiesa, i Castellani di Maria, la Curia". 

madonna del castello palma montechiaro aprile 2024

"Speriamo che tutto proceda per come ci auguriamo, per vivere una giornata di fede e tradizione" - ha concluso il sindaco Castellino - .  Quanto accaduto quest'anno, a Palma di Montechiaro, non potrà che essere - inevitabilmente - d'esempio. E non soltanto per la città di Gattopardo, ma per tutte le realtà Agrigentine che, come è emerso lo scorso anno, erano solite pasticciare in fase di organizzazione di eventi religiosi e popolari. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Madonna Castello e la sfilata di cavalli: quando la sinergia istituzionale arriva al risultato

AgrigentoNotizie è in caricamento