Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Dalla Spagna con corriere arriva il "Vaccino Covid": sequestrati panetti di hashish e arrestati due giovani

Durante le perquisizioni domiciliari, i carabinieri hanno trovato - in casa di un ventottenne di Porto Empedocle - anche 5 grammi 'crystal meth'. Il capitano Marco La Rovere: "Visto il lockdown, i ragazzi ritengono - ma erroneamente - che questa modalità di rifornimento della 'roba' sia più sicura"

Da destra: il capitano Marco La Rovere e il capitano Alberto Giordano

Uno - un 23enne di Agrigento - ha ritirato il pacchetto con mezzo panetto, da 45 grammi, di hashish direttamente da un centro di spedizione e ricevimento per conto terzi. L'altro - un 28enne di Porto Empedocle - ha ricevuto, tramite corriere, un panetto, da 100 grammi, contrassegnato come "Vaccino Covid". Tutta droga proveniente dalla Spagna, recapitata con corrieri o con pacchi postali. Due gli arresti eseguiti, nel giro di neanche 24 ore, dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento che è coordinata dal capitano Marco La Rovere. 

Ad Agrigento, nei pressi della stazione Bassa, i militari dell'Arma sono intervenuti perché era stato segnalato un giovane sospetto. Un ventitreenne che, senza apparente motivo, dalla mattina fino al pomeriggio, è rimasto nei pressi dello scalo ferroviario. I treni arrivavano e partivano, ma lui - stando a quanto è stato ricostruito durante la conferenza stampa tenuta alla caserma 'Biagio Pistone' che è sede del comando provinciale dell'Arma - non sembrava interessarsene. Un comportamento che ha reso ancora più sospetta la sua presenza, tant'è che i carabinieri sono rimasti a controllarlo. Pensava, verosimilmente, di eludere ogni tipo di controllo, ma così non è stato perché non appena ha prelevato il pacchetto dal centro di spedizione e ricevimento per conto terzi, i militari sono entrati in azione. E in quel pacchetto c'era mezzo panetto da 45 grammi. La successiva perquisizione realizzata nella sua abitazione ha poi permesso di ritrovare e sequestrare altri 5 grammi di marijuana. Il 23enne è stato, naturalmente, arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Quell'hashish comprato sul web e recapitato con pacchi postali dalla Spagna: arrestati altri due giovani

da sx il capitano alberto giordano e il capitano marco la rovere-2

A Porto Empedocle, invece, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile - che sono coordinati dal capitano Alberto Giordano - sono riusciti ad intercettare un altro pacchetto, consegnato da un corriere, che conteneva un panetto di 100 grammi con il 'marchio': "Vaccino Covid". Durante la perquisizione effettuata nell'abitazione del ventottenne, lo stesso giovane ha spontaneamente consegnato ai militari altri 5 grammi di hashish. Forse sperava che i carabinieri non proseguissero nella verifica domiciliare, ma così non è stato. E la perquisizione ha permesso di rinvenire altri 5 grammi di metanfetamine, per la precisione: crystal meth. "La crystal meth è fatta in laboratorio, sono dei cristalli fortissimi, lesivi del quadro cerebrale - ha spiegato il comandante della compagnia dell'Arma di Agrigento: il capitano Marco La Rovere - . Le metanfetamine sono tutt'oggi definite come le droghe dello 'sballo'. In questo periodo, nonostante il lockdown, stiamo appurando che un po' tutte le droghe sono in circolazione: dalla cocaina, marijuana, hashish, metanfetamine e l'eroina, la droga 'dei poveri', che sta continuando a prendere sempre più piede".

LA VIDEOINTERVISTA. Il capitano Giordano: "I controlli continueranno senza sosta"

panetto hashish vaccino covid-2

"La filiera di distribuzione prevede una etichettatura per identificare i diversi canali. Questo panetto sequestrato a Porto Empedocle è stato identificato come 'vaccino Covid' - ha spiegato il capitano Marco La Rovere, a capo della compagnia dei carabinieri di Agrigento - lascia presupporre che si tratta di un confezionamento e di una distribuzione recente, manufatto appositamente per le cessioni con corrieri. Una modalità che sta prendendo sempre più piede. Visto il lockdown, visto il coprifuoco si predilige una distribuzione simile e poi i singoli acquirenti, che ordinano online questo tipo di sostanze, possono usufruirne in quello che viene ritenuto - ma erroneamente - uno stato di maggiore sicurezza. Erroneamente perché stiamo parlando oggi del decimo arresto del genere da fine dell'anno scorso e quindi non è - ha sottolineato il capitano La Rovere - una modalità così sicura".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Spagna con corriere arriva il "Vaccino Covid": sequestrati panetti di hashish e arrestati due giovani

AgrigentoNotizie è in caricamento