rotate-mobile
L'operazione / Naro

Corse clandestine di cavalli, scatta il blitz: bloccati animali, fantini, organizzatori e scommettitori

I poliziotti del commissariato di Canicattì, la Squadra Mobile e i militari della Guardia di finanza sono entrati in azione nella stessa località dove, nel novembre del 2020, era stata scoperta un'altra competizione abusiva

Quasi come il 13 novembre del 2020. In contrada Ciccobriglio, a Naro, i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, quelli del commissariato di Canicattì e i militari della Guardia di finanza hanno scoperto un'altra corsa clandestina di cavalli. Una gara che è stata subito bloccata. Poliziotti e finanzieri hanno messo al sicuro - ponendoli intanto sotto sequestro - gli animali coinvolti. E lo hanno fatto dopo aver bloccato quanti, per un motivo o per un altro (presunti organizzatori, fantini e scommettitori) si trovavano in contrada Ciccobriglio.

IL VIDEO. Corsa clandestina di cavalli, al vaglio la posizione di una trentina di persone

Poliziotti e finanzieri bloccano corsa clandestina di cavalli

Complessivamente una trentina le persone portate alla caserma "Anghelone" della polizia di Stato. Tutti verranno identificati e le loro posizioni verrano vagliate. 

corsa clandestina cavalli naro

Corse clandestine di cavalli a Naro: salgono a 60 le persone portate in caserma

In strada come all'ippodromo: denunciati i due fantini, sequestrati soldi ed elevate multe

Il blitz, scattato all'alba, è stato realizzato dopo una segnalazione raccolta dai poliziotti del commissariato di Canicattì, che è coordinato dal commissario capo Francesco Sammartino. Una storia già vista perché, già il 13 novembre del 2020, i poliziotti della Squadra Mobile, sempre coordinati dal vice questore aggiunto Giovanni Minardi, - nella stessa, identica, località - scoprirono corse clandestine e scommesse illegali: gli scommettitori puntavano fior di quattrini sulle competizioni sportive mai autorizzate. Allora vennero denunciati due fantini "per aver violato il divieto di organizzare competizioni fra animali". Per giorni e giorni - furono 38, all'epoca, le persone bloccate - risultò essere al vaglio degli inquirenti, in merito al reato di scommesse clandestine, la posizione degli spettatori. Nel novembre di due anni fa furono sequestrati anche soldi. 

Adesso, come allora, i poliziotti della Squadra Mobile e la Procura della Repubblica, con il reggente Salvatore Vella, dovranno valutare ogni singola posizione delle persone bloccate all'alba. Sequestrati, e portati alla caserma "Anghelone" anche due cavalli. Gli animali, nei prossimi giorni, verranno sottoposti ad accertamenti tossicologici. 

corsa clandestina cavalli naro2

Bloccate corse clandestine in contrada Ciccobriglio, Brandara: "Cittadini, non partecipate a queste barbarie"

"Esprimo la mia personale gratitudine alla Polizia e alla Guardia di Finanza per l'operazione condotta questa mattina in contrada Ciccobriglio che ha permesso di sventare una corsa clandestina di cavalli, fermando scommettitori, fantini e organizzatori di questa barbara iniziativa. Lo reputo un risultato importante in termini di controllo del territorio anche perché l'intervento di poliziotti e fiamme gialle ha permesso di evitare si perpetrasse un ulteriore sfruttamento di questi poveri animali, usati per traffici chiaramente loschi. Auspico non solo nuove attività di questo tipo in futuro sul nostro territorio, ma soprattutto che nessun narese partecipi, anche solo come spettatore a questi 'spettacoli'".

Corse clandestine in contrada Ciccobriglio, Corbo: "Plauso alle forze dell'ordine"

"Il mio plauso va ai poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento e del commissariato di Canicattì, diretti dal dirigente Francesco Sammartino, ed ai militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza, guidati dal colonnello Rocco Lopane, per la brillante operazione compiuta in contrada Ciccobriglio, ubicata in territorio compreso tra Naro e Campobello di Licata, nell'ambito del contrasto alle corse clandestine di cavalli. Tale intollerabile fenomeno costituisce un grave pericolo per la sicurezza e la salute degli animali ed è connesso ad attività illegali di scommesse organizzate e gestite da individui senza scrupoli". 

(aggiornato alle ore 20)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corse clandestine di cavalli, scatta il blitz: bloccati animali, fantini, organizzatori e scommettitori

AgrigentoNotizie è in caricamento