Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Naro

Corse clandestine di cavalli a Naro: salgono a 60 le persone portate in caserma

Il blitz è stato ad opera della polizia. Gli scommettitori puntavano dei soldi su delle competizioni sportive mai autorizzate

Corse clandestine di cavalli a Naro. Salgono ad una sessantina - inizialmente s'era parlato di una trentina - le persone, di Palma di Montechiaro e Licata, fermate e portate alla caserma "Anghelone" di via Crispi. Il blitz, dopo mesi di sospetti ed indagini, è stato realizzato dai poliziotti della Squadra Mobile che sono coordinanti dal vice questore aggiunto Giovanni Minardi. Una ventina, pare, le autovetture bloccate e due i cavalli che sono stati già posti sotto sequestro. 

Una delle presunte corse clandestine si è svolta anche  a Naro, precisamente in contrada “Ciccobriglio”. Corse clandestine e scommesse illegali: gli scommettitori puntavano fior di quattrini sulle competizioni sportive mai autorizzate. Gli agenti avrebbero anche sequestrato dei soldi in contante. 

L'operazione è ancora in corso e i poliziotti, al lavoro alla caserma "Anghelone", stanno cercando di fare chiarezza su ogni singola posizione: sarebbero stati bloccati infatti gli scommettitori, ma anche gli organizzatori che, naturalmente, rischiano grosso. 

Il sindaco di Naro: "Grazie"

"Un plauso alla Questura di Agrigento, alla Squadra Volanti e alla Polizia Stradale per l'operazione di contrasto alle gare clandestine di cavalli effettuata alle prime luci dell'alba in contrada Ciccobriglio. È importante e, direi anche, vitale l'attività di controllo e contrasto alle attività illecite in un territorio così esteso quale è quello del Comune di Naro".

(Aggiornato ore 12:50)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corse clandestine di cavalli a Naro: salgono a 60 le persone portate in caserma

AgrigentoNotizie è in caricamento