menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'inchiesta sugli abusi edilizi, dissequestrato il Castello dei Firetto

Il tribunale del riesame toglie i sigilli alla struttura di proprietà della famiglia del sindaco indagato insieme al fratello

I giudici del tribunale del riesame di Agrigento, presieduto da Wilma Angela Mazzara, hanno disposto il dissequestro del Castello "Colonna" di Joppolo Giancaxio, struttura di proprietà della famiglia del sindaco Calogero Firetto, indagato per abusi edilizi insieme al fratello Mirko.

Abusi edilizi nel Castello dei Firetto, scatta il sequestro

Il collegio ha sciolto la riserva al termine di una lunghissima udienza iniziata questa mattina e conclusa nel pomeriggio. Il pubblico ministero Antonella Pandolfi, che ipotizza la realizzazione di opere abusive sulla struttura, dove si celebrano matrimoni da tutta la provincia e non solo, aveva chiesto un termine per replicare ai difensori e il procedimento è stato sospeso per un paio di ore.

La difesa passa all'attacco: "Il castello va dissequestrato"

Gli avvocati Angelo Farruggia, Gaetano Caponnetto e Antonino Reina (il primo legale del sindaco, gli altri due del fratello) hanno sostenuto che le concessioni edilizie fossero state tutte regolarmente rilasciate e che le opere in questioni, essendo peraltro migliorative rispetto al bene (un vecchio castello abbandonato), fossero lecite. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento