Cronaca

Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

Tra i positivi anche un settantenne. L'uomo è stato trasferito dall'ospedale della città delle Terme al "Sant'Elia". Tampone positivo anche per un 31enne e per un uomo di mezza età

(foto archivio)

Il Covid 19 impensierisce e non poco Sciacca. Salgono a stamattina 29 le persone che hanno contratto il virus. Il dato aggiornato a stamattina era di 23 persone, tra queste anche un anziano. Nell'ultime ore, i positivi sono schizzati a +7, tra questi anche un neonato. Risultano, infatti, positivi anche i genitori del piccolo di appena qualche mese. I nuovi contagiati sono tutti asintomatici ed in isolamento. 

L'anziano era stato portato all'ospedale "Giovanni Paolo II" per problemi respiratori. Al pronto soccorso, nell'area Covid, è stato subito sottoposto all'esame del tampone rino-faringeo. Test che non ha lasciato alcun dubbio in merito al contagio. Da Sciacca, il settantenne è stato dunque trasferito - e ricoverato - all'unità operativa di Malattie infettive di Caltanissetta. A Sciacca, proprio a causa del registrarsi di nuovi contagi, cresce intanto la preoccupazione. Il sindaco Francesca Valenti ha infatti convocato, per il pomeriggio, il "Coc": centro operativo comunale. 

Salgono a 22 i casi di Covid-19 a Sciacca: donna ricoverata e intubata

Un nuovo contagio da Covid-19 a Licata e uno nella piccola Burgio. Dopo la donna che ieri è stata intubata e collocata a Terapia intensiva, oggi un settantenne è stato trasferito a Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta. Si tratta del 23esimo caso di Coronavirus che si registra a Sciacca.  

Coronavirus: tamponi positivi per 30enne di Sciacca e 67enne di Licata

A Licata è risultato positivo al Coronavirus un 31enne. Salgono dunque ad 8 complessivamente i contagiati delle ultime settimane. Resta soltanto una la persona ricoverata, ma per altre patologie. L'uomo - che s'era recato in ospedale perché non si sentiva bene - è, adesso, in isolamento obbligatorio domiciliare. Comune e Asp di Agrigento hanno già avviato l'indagine epidemiologica per identificare tutti i possibili contatti diretti del 31enne. 

Il contagio di Burgio, di un uomo di mezza età, è stato reso noto dal sindaco Franco Matinella. "E' stato posto in quarantena, come pure i componenti della sua famiglia. Pare che nelle settimane scorse sia stato a Palermo - è stato ricostruito - . Si sta adesso cercando di tracciare tutti i suoi contatti".

(Aggiornato alle ore 19,30)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

AgrigentoNotizie è in caricamento