Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

Tra i positivi anche un settantenne. L'uomo è stato trasferito dall'ospedale della città delle Terme al "Sant'Elia". Tampone positivo anche per un 31enne e per un uomo di mezza età

(foto archivio)

Il Covid 19 impensierisce e non poco Sciacca. Salgono a stamattina 29 le persone che hanno contratto il virus. Il dato aggiornato a stamattina era di 23 persone, tra queste anche un anziano. Nell'ultime ore, i positivi sono schizzati a +7, tra questi anche un neonato. Risultano, infatti, positivi anche i genitori del piccolo di appena qualche mese. I nuovi contagiati sono tutti asintomatici ed in isolamento. 

L'anziano era stato portato all'ospedale "Giovanni Paolo II" per problemi respiratori. Al pronto soccorso, nell'area Covid, è stato subito sottoposto all'esame del tampone rino-faringeo. Test che non ha lasciato alcun dubbio in merito al contagio. Da Sciacca, il settantenne è stato dunque trasferito - e ricoverato - all'unità operativa di Malattie infettive di Caltanissetta. A Sciacca, proprio a causa del registrarsi di nuovi contagi, cresce intanto la preoccupazione. Il sindaco Francesca Valenti ha infatti convocato, per il pomeriggio, il "Coc": centro operativo comunale. 

Salgono a 22 i casi di Covid-19 a Sciacca: donna ricoverata e intubata

Un nuovo contagio da Covid-19 a Licata e uno nella piccola Burgio. Dopo la donna che ieri è stata intubata e collocata a Terapia intensiva, oggi un settantenne è stato trasferito a Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta. Si tratta del 23esimo caso di Coronavirus che si registra a Sciacca.  

Coronavirus: tamponi positivi per 30enne di Sciacca e 67enne di Licata

A Licata è risultato positivo al Coronavirus un 31enne. Salgono dunque ad 8 complessivamente i contagiati delle ultime settimane. Resta soltanto una la persona ricoverata, ma per altre patologie. L'uomo - che s'era recato in ospedale perché non si sentiva bene - è, adesso, in isolamento obbligatorio domiciliare. Comune e Asp di Agrigento hanno già avviato l'indagine epidemiologica per identificare tutti i possibili contatti diretti del 31enne. 

Il contagio di Burgio, di un uomo di mezza età, è stato reso noto dal sindaco Franco Matinella. "E' stato posto in quarantena, come pure i componenti della sua famiglia. Pare che nelle settimane scorse sia stato a Palermo - è stato ricostruito - . Si sta adesso cercando di tracciare tutti i suoi contatti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Aggiornato alle ore 19,30)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento