rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Ministero dell'Interno

E' orfana per crimini domestici, assegnata borsa di studio alla figlia di Antonella Alfano

Il contributo, che garantisce il diritto all'istruzione, è stato concesso dal ministero dell'Interno su istanza dell'avvocato Simona Fulco

Una borsa di studio, di 800 euro l'anno, è stata assegnata - in quanto orfana per crimini domestici - alla figlia di Antonella Alfano: la trentaquattrenne, commessa, con la passione per le sfilate di moda che venne uccisa il 5 febbraio del 2011 dal compagno il carabiniere Salvatore Rotolo che inscenò, lungo via Papa Luciani, un incidente stradale con incendio auto. La borsa di studio, che aumenterà quando la tredicenne frequenterà le scuole superiori, è stata concessa, su richiesta dell'avvocato Simona Fulco, dal ministero dell'Interno. 

Alla ragazzina, che ha perso la mamma quando aveva solo un anno e che dal maggio del 2022 non ha più il cognome del papà, non è stato accordato nessun risarcimento danni. 

Il 14 gennaio del 2015 è diventata definitiva la condanna a 18 anni di reclusione - per omicidio e distruzione del cadavere - per il carabiniere Salvatore Rotolo. A confermare la sentenza della Corte d'assise di Palermo, del 27 giugno 2013, fu la Cassazione. La prima sentenza di condanna, sempre a 18 anni, era stata emessa il 7 giugno del 2012, dal gup di Agrigento. 

Rotolo, pochi giorni dopo il delitto, era stato iscritto nel registro degli indagati per omissione di soccorso. Più testimoni lo avevano visto sul posto nei minuti successivi alla tragedia. Poi fu accusato di omicidio volontario e nel giugno 2012 fu arrestato. Nel dicembre del 2016, l'ex carabiniere ha anche perso la patria potestà (già sospesa dal tribunale per i minorenni nell'ottobre del 2011) sulla figlia.

Per la ragazzina, che ha voluto rinunciare al cognome del padre, prendendo quello della mamma (l'iter è stato ultimato, dalla Prefettura e dal Comune di Agrigento, nel maggio dello scorso anno) è stato chiesto, sempre dall'avvocato Fulco, visto che la normativa per gli orfani per crimini domestici lo consente, anche un contributo per il mantenimento.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' orfana per crimini domestici, assegnata borsa di studio alla figlia di Antonella Alfano

AgrigentoNotizie è in caricamento