rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
L'intervento / Aragona

Scaldasonno fa scoppiare l'incendio: devastati due appartamenti

Ii coniugi e l'anziana pensionata che abitava al piano di sotto non sono rimasti feriti

Scoppia l’incendio, verosimilmente attribuibile al malfunzionamento di uno scaldasonno, e due abitazioni vengono pesantemente danneggiate. Non ci sono stati feriti, ma s’è rischiato grosso – anzi grossissimo – in via Vittorio Colonna ad Aragona. Era l’una di notte quando scoppiato l’allarme, sul posto accorrevano i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento e i militari dell’Arma della stazione cittadina.

Le fiamme – stando a quanto è stato accertato e ricostruito dai carabinieri – sono divampate nella residenza di una coppia. Dal secondo piano però, l’incendio è riuscito però ad arrivare – dopo aver divorato ogni cosa che trovato – fino al piano inferiore dove abita una pensionata ottantaduenne. Tutti, coniugi compresi – lui di 55 anni e lei di 57 anni – sono, per fortuna, riusciti a mettersi in salvo.

I pompieri, idranti alla mano, hanno circoscritto prima e domato poi il rogo. Tantissimi gli aragonesi che, nonostante la tarda ora, si sono allarmati e hanno temuto il peggio. Molti si sono anche riversati per strada.

I carabinieri di Aragona, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, solo quando i pompieri hanno avuto la meglio sull’incendio, hanno potuto effettuare, assieme ai pompieri appunto, il sopralluogo per provare ad accertare cosa avesse innescato la scintilla iniziale. Nessun dubbio, non in questo caso, sul fatto che l’incendio ha avuto una natura accidentale e che “realisticamente” – scrivono i carabinieri – è attribuibile al malfunzionamento di uno scalda sonno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaldasonno fa scoppiare l'incendio: devastati due appartamenti

AgrigentoNotizie è in caricamento