Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Il "re dei supermercati" Giuseppe Burgio è morto: era malato da tempo

L'imprenditore di Porto Empedocle era stato arrestato, in quella che fu l'operazione "Discount", alla fine di ottobre del 2016

Giuseppe Burgio, il "re dei supermercati", già condannato a 6 anni  per bancarotta e destinatario di una maxi confisca di beni, è morto. L'imprenditore cinquantasettenne di Porto Empedocle - molto noto in tutto l'Agrigentino e non solo - era stato arrestato, in quella che fu l'operazione "Discount", alla fine di ottobre del 2016. Procura di Agrigento e Guardia di finanza, all'epoca, avevano indagato sui fallimenti di quattro società - avvenuti fra il dicembre 2011 e l'ottobre del 2012 - tutte riconducibili, appunto, a Giuseppe Burgio.

"BANCAROTTA FRAUDOLENTA, ARRESTATO GIUSEPPE BURGIO

I militari del nucleo di polizia tributaria delle Fiamme Gialle, allora, eseguirono una ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip Francesco Provenzano e richiesta dal sostituto procuratore Brunella Sardoni.

"Bancarotta fraudolenta e riciclaggio", confiscato il "tesoro" del "re" dei supermercati

Negli scorsi mesi, il processo bis a carico dell'imprenditore era stato ritenuto in bilico perché i reati tributari sarebbero stati commessi nel 2012 e a distanza di 9 anni si riteneva che potessero essere prescritti.

Il "re dei supermercati", nel frattempo, si era ammalato e nelle ultime ore è spirato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "re dei supermercati" Giuseppe Burgio è morto: era malato da tempo

AgrigentoNotizie è in caricamento