Venerdì, 12 Luglio 2024
Criminalità / Sciacca

Quale miglior nascondiglio se non un vaso sul balcone? Eppure i ladri trovano soldi e gioielli

Chi ha agito, probabilmente, sapeva. Conosceva il punto esatto dove mettere le mani e se ne è approfittato, provocando un danno di 7.400 euro al padrone di casa

Pensava che in quel vaso, situato sul balcone di casa, nessuno avrebbe mai pensato di cercare. E quindi di trovare soldi e monili. Si sbagliava, e di grosso, però visto che qualcuno, senza mettere a segno alcuna effrazione, è riuscito ad appropriarsi di 400 euro in contanti e oggetti preziosi per circa 7 mila euro. Chi ha agito, probabilmente, sapeva. Conosceva il punto esatto dove mettere le mani e se ne è approfittato. A denunciare il furto, compiuto nella sua abitazione, è stato il proprietario della residenza di Sciacca: un agricoltore sessantaquattrenne. Una razzia che è stata portata a compimento nella giornata di venerdì, durante le ore della mattina.

I carabinieri della stazione di Sciacca hanno raccolto, appunto, la denuncia a carico di ignoti e hanno avviato l’attività investigativa per provare a identificare l’autore, o gli autori, della razzia. Un “colpo”, decisamente importante per ammontare, che è stato realizzato senza alcuna effrazione. Ecco perché l’ipotesi, più che verosimile, è che i ladri sapessero dove mettere le mani e forse anche cosa avrebbero trovato all’interno di quel vaso collocato sul balcone della residenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quale miglior nascondiglio se non un vaso sul balcone? Eppure i ladri trovano soldi e gioielli
AgrigentoNotizie è in caricamento