rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Il retroscena / Canicattì

L'arresto del 38enne accusato di rapina al supermercato di Caltanissetta: ha portato via liquori e 21 pezzi di parmigiano

Il canicattinese è stato anche deferito per aver minacciato il cassiere di bruciargli la macchina se avesse avvisato le forze dell’ordine

Ha rubato - la merce è stata ritrovata e sequestrata -  21 pezzi di parmigiano in confezioni termosaldate e 3 bottiglie di liquore di una nota marca. Emerge questo dettaglio, nel giorno in cui dalla questura di Caltanissetta viene reso noto l'arresto del canicattinese 38enne, dall'inchiesta per rapina impropria al supermercato di via Due Fontane nel capoluogo Nisseno. Come raccontato negli scorsi giorni da AgrigentoNotizie, il gip del tribunale di Caltanissetta ha già convalidato l'arresto del canicattinese ed ha applicato l’obbligo di dimora nel comune di residenza e di presentazione alla polizia giudiziaria. 

"Ruba generi alimentari al supermercato e minaccia di morte gli impiegati": arrestato 38enne

Il 38enne è stato arrestato in flagranza dai poliziotti della sezione volanti della questura di Caltanissetta in collaborazione con i colleghi del commissariato di Canicattì. A carico del canicattinese anche una denuncia per minaccia. 

L’uomo - secondo la ricostruzione ufficiale - aveva riempito una borsa di merce e ha minacciato il cassiere di bruciargli la macchina se avesse avvisato le forze dell’ordine. I poliziotti delle volanti di Caltanissetta, giunti sul posto, hanno diramato la nota di ricerca del fuggiasco. I poliziotti del commissariato di Canicattì hanno bloccato il 38enne nella sua abitazione e a seguito di perquisizione hanno sequestrato i 21 pezzi di parmigiano in confezioni termosaldate e 3 bottiglie di liquore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'arresto del 38enne accusato di rapina al supermercato di Caltanissetta: ha portato via liquori e 21 pezzi di parmigiano

AgrigentoNotizie è in caricamento