rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Tribunale

Rimane chiuso per tre mesi a causa di una perdita idrica, ristorante fa causa al Comune

L'attività commerciale ha agito per le vie legali per vedersi riconosciuti i danni patiti tra il novembre 2021 e il febbraio dell'anno successivo

Hanno subito danni ai locali e alle attrezzature e hanno dovuto sopportare anche una chiusura di diversi mesi: ristorante chiede i danni al Comune di Agrigento.

L'ente ha ricevuto nei giorni scorsi un provvedimento di richiesta di nomina di un consulente d'ufficio per la verifica dello stato dei luoghi, l'accertamento delle cause e la quantificazione dei danni subiti all'interno dei locali in via Empedocle dove l'attività si trova. 

A monte di tutto una copiosa perdita d'acqua che arrivava dal soffitto e proveniva dalla via Amendola. "La notte del 4 novembre 2021 - dicevano all'epoca i soci della cooperativa in una nota - crollava il controsoffitto, pieno d’acqua, dei bagni riservati al pubblico e il ristorante si allagava. Abbiamo dovuto chiudere l’attività in attesa che l’ente preposto individuasse e riparasse la rottura nella rete pubblica esterna al ristorante. Pensavamo che il tutto potesse risolversi in breve tempo. Oggi, seppure una delle rotture sia stata riparata dopo oltre due settimane dall’allagamento, non tutte le altre sono state individuate e rimosse. Continuiamo ad avere acqua che scorre ad intermittenza dal tetto di calcarenite arenaria". 

Aica all'epoca precisò che non vi era alcuna responsabilità attribuibile alla propria condotta e che le dovute riparazioni erano state già eseguite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimane chiuso per tre mesi a causa di una perdita idrica, ristorante fa causa al Comune

AgrigentoNotizie è in caricamento