Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

I pompieri sono al lavoro sullo "Spinola" di Porto Empedocle dove il traffico, in entrambi i sensi di circolazione, è stato temporaneamente - e in via precauzionale - interdetto 

La motrice del camion invasa dalle fiamme

Divampa l'incendio mentre il camion è in marcia, mentre si trova lungo il viadotto Spinola - in contrada Ciuccafa - a Porto Empedocle. Se l'è vista brutta, anzi di più il camionista che, all'improvviso, ha visto divampare le fiamme che hanno avvolto - e di fatto distrutto - la motrice del camion. L'uomo è riuscito a mettersi in salvo e a richiedere l'intervento dei vigili del fuoco. I pompieri del comando provinciale di Agrigento sono subito accorsi e sono ancora al lavoro sul viadotto Spinola dove il traffico, in entrambi i sensi di circolazione, è stato temporaneamente - e in via precauzionale - interdetto. 

IL VIDEO. Tir a fuoco sul viadotto "Spinola": ecco le immagini

incendio motrice sul viadotto spinola2-3

Sotto choc tutti gli automobilisti che si sono trovati a passare dal viadotto Spinola nei momenti immediatamente successivi a quando è divampato l'incendio. Fiamme che, all'improvviso, hanno avvolto l'intera motrice. Il traffico è paralizzato e la fila chilometrica arriva fino a dopo i semafori da un lato e fino ad oltre a contrada Bellavista dall'altro lato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento