rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Commissariato / Palma di Montechiaro

Con coltello da macellaio rapinano agenzia di scommesse: denunciati due giovani

Grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza, i poliziotti sono riusciti ad identificare i presunti malviventi che si sono appropriati di 200 euro

Si finge cliente, entra nell’agenzia di scommesse sportive e, poco dopo, aprendo la porta di ingresso ad un complice, con un coltello di macellaio in mano, rapinano il titolare del punto di ritrovo. Duecento euro i soldi che i delinquenti sono riusciti a portar via dal centro di scommesse di via Fiorentino di Palma di Montechiaro. Scattato l’allarme, sul posto si sono precipitati i poliziotti del commissariato cittadino che, anche grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza, sono riusciti ad identificare, e denunciare alla Procura della Repubblica di Agrigento, i due presunti rapinatori. Per l’ipotesi di reato di rapina aggravata sono stati deferiti, all’autorità giudiziaria, un diciottenne e un ventottenne, entrambi di Palma di Montechiaro ed entrambi già noti alle forze dell’ordine.

Tutto è accaduto a partire dal pomeriggio di mercoledì. E’ alle 16,50 circa che uno dei due giovani palmesi è entrato, praticamente come se fosse un normalissimo avventore, all’interno dell’agenzia di scommesse sportive  di via Fiorentino. Nulla di strano appunto, se non fosse che poco dopo, con uno stratagemma, lo stesso cliente ha aperto la porta d’ingresso del centro ad un complice che, sotto la minaccia di un coltello da macellaio, è riuscito a farsi consegnare tutti i soldi che c’erano in cassa. Appena 200 euro i soldi che sono stati arraffati dai due che, immediatamente, si sono dileguati nel nulla. E’ accorsa la polizia che, grazie alle ricostruzioni dell’accaduto, ma soprattutto grazie a quanto registrato dai sistemi di videosorveglianza, è riuscita, poco dopo, a identificare gli autori della rapina. I due giovani – il diciottenne ed il ventottenne, entrambi appunto di Palma di Montechiaro – sono stati rintracciati lungo le vie del centro della città del Gattopardo. Bloccati ed identificati sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Agrigento. Nonostante sia stata messa a segno una rapina aggravata in concorso, non c’era più la flagranza per poter procedere all’arresto dei due. I due giovani sono stati portati, naturalmente, in commissariato dove i poliziotti gli hanno mosse le accuse relative a quanto avvenuto all’agenzia di scommesse sportive di via Fiorentino. Non sono filtrate indiscrezioni ieri circa il recupero, e sequestro, del coltello da macellaio, né delle 200 euro che i due erano riusciti a portar via dalla cassa del centro di scommesse sportive. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con coltello da macellaio rapinano agenzia di scommesse: denunciati due giovani

AgrigentoNotizie è in caricamento