Domenica, 21 Luglio 2024
La decisione del gip / Menfi

La tentata rapina alla gioielleria di Menfi, il 32enne palermitano ai domiciliari con braccialetto elettronico

L'uomo, arresto in flagranza di reato, venne trovato in possesso di revolver, completo di 6 cartucce calibro 380

Ai domiciliari con il braccialetto elettronico. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca, convalidando l'arresto, per Gaetano Lazzara, 32 anni di Palermo, accusato della tentata rapina aggravata alla gioielleria Campo di Menfi. Palermitano che è stato trovato in possesso di revolver, completo di 6 cartucce calibro 380. 

Armato di revolver tenta la rapina in gioielleria di Menfi: arrestato e portato in carcere 32enne di Palermo

Ad arrestare in flagranza di reato il trentaduenne furono i carabinieri che ricevuta una segnalazione telefonica, da parte di un impiegato della gioielleria, sono giunti in maniera fulminea in via Inico. 

L'arresto per tentata rapina alla gioielleria, il sindaco di Menfi: encomio ai carabinieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tentata rapina alla gioielleria di Menfi, il 32enne palermitano ai domiciliari con braccialetto elettronico
AgrigentoNotizie è in caricamento