Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

Rientrata dall'estero, si è sottoposta al test che ha accertato l'infezione da Covid-19, il sindaco invita alla prudenza e al rispetto delle regole: "Speriamo sia un caso isolato"

Coronavirus, registrato un nuovo caso in provincia di Agrigento. Una donna di origini romene residente a Cattolica Eraclea, infatti, è stata trovata positiva al virus. 

La stessa, rientrando dalla Romania, si era sottoposta autonomamente al test, che è stato adesso confermato dalle analisi.

"La persona interessata, già in quarantena sin dall'arrivo - dice il sindaco Santo Borsellino - è stata posta in isolamento obbligatorio e sono stati predisposti dall'ASP, gli ulteriori adempimenti previsti. Effettuate le prime verifiche del caso, la signora ha dichiarato di non aver avuto alcun contatto con i nostri concittadini. Con l'auspicio che possa trattarsi di un caso isolato - conclude - voglio fare appello a tutta la cittadinanza invitandola al rispetto delle regole di distanziamento sociale ed igienico sanitarie vigenti".

"La signora che è risultata positiva al tampone - continua Borsellino - giorni prima dell'arrivo è stata in contatto con la polizia municipale, come previsto dalle direttive del Ministero della Salute. Informate tutte le autorità competenti, si è posta in isolamento assoluta non avendo contatti con nessuno. Oggi sta bene e sarà monitorata per tutta la durata dell'isolamento".

"Quanto successo  - continua il sindaco - ci fa riflettere che ancora la pandemia è in corso ed il pericolo è dietro l'angolo. Dobbiamo essere prudenti, indossare la mascherina ovunque e specialmente nei locali chiusi. Un appello particolare ai giovani, durante la movida cerchiamo di mantenere la distanza di sicurezza, evitiamo abbracci e strette di mano.
Facciamolo nell'interesse della salute di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

AgrigentoNotizie è in caricamento