Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

Rientrata dall'estero, si è sottoposta al test che ha accertato l'infezione da Covid-19, il sindaco invita alla prudenza e al rispetto delle regole: "Speriamo sia un caso isolato"

Coronavirus, registrato un nuovo caso in provincia di Agrigento. Una donna di origini romene residente a Cattolica Eraclea, infatti, è stata trovata positiva al virus. 

La stessa, rientrando dalla Romania, si era sottoposta autonomamente al test, che è stato adesso confermato dalle analisi.

"La persona interessata, già in quarantena sin dall'arrivo - dice il sindaco Santo Borsellino - è stata posta in isolamento obbligatorio e sono stati predisposti dall'ASP, gli ulteriori adempimenti previsti. Effettuate le prime verifiche del caso, la signora ha dichiarato di non aver avuto alcun contatto con i nostri concittadini. Con l'auspicio che possa trattarsi di un caso isolato - conclude - voglio fare appello a tutta la cittadinanza invitandola al rispetto delle regole di distanziamento sociale ed igienico sanitarie vigenti".

"La signora che è risultata positiva al tampone - continua Borsellino - giorni prima dell'arrivo è stata in contatto con la polizia municipale, come previsto dalle direttive del Ministero della Salute. Informate tutte le autorità competenti, si è posta in isolamento assoluta non avendo contatti con nessuno. Oggi sta bene e sarà monitorata per tutta la durata dell'isolamento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quanto successo  - continua il sindaco - ci fa riflettere che ancora la pandemia è in corso ed il pericolo è dietro l'angolo. Dobbiamo essere prudenti, indossare la mascherina ovunque e specialmente nei locali chiusi. Un appello particolare ai giovani, durante la movida cerchiamo di mantenere la distanza di sicurezza, evitiamo abbracci e strette di mano.
Facciamolo nell'interesse della salute di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento