rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Campobello di Licata

Quella lunga escalation di danneggiamenti: raso al suolo un altro vigneto, danni per oltre 30mila euro

A presentarsi alla stazione dei carabinieri, dove ha formalizzato una denuncia a carico di ignoti, è stato un pensionato di 69 anni. Aperta un'inchiesta

Seicento tiranti zincati, di sostegno ai filari del vigneto, sono stati tranciati. L'uva da mosto, in piena coltivazione, è finita sul terreno e al proprietario è stato provocato un danno di 30mila euro. E' accaduto - ma è una "storia" che continua a ripetersi in più punti dell'Agrigentino - in contrada Filippo Iacopo a Campobello di Licata. A presentarsi alla stazione dei carabinieri, dove ha formalizzato una denuncia a carico di ignoti, è stato un pensionato di 69 anni. 

Raid nelle campagne di Canicattì: tranciati mille tiranti, danni per 50mila euro

Il raid è stato compiuto, verosimilmente da più persone, fra le ore 19 di giovedì e l'alba di venerdì. Il danno non è coperto da polizza assicurativa, quindi è tutto a carico del pensionato. 

I carabinieri della stazione di Campobello, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno avviato le indagini per provare ad identificare gli autori di quello che, per l'Agrigentino, è appunto l'ennesimo danneggiamento di vigneto. 

In passato, per l'area Canicattinese, era stato ipotizzato che la raffica di danneggiamenti ai vigneti potesse aver a che fare con diatribe legate alla concorrenza e all'intenzione, della criminalità, di annullare il lavoro e i sacrifici dei coltivatori che non si piegavano. Ipotesi investigative che non hanno però mai trovato alcun riscontro giudiziario.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quella lunga escalation di danneggiamenti: raso al suolo un altro vigneto, danni per oltre 30mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento