Venerdì, 19 Luglio 2024
Prevenzione e repressione / Canicattì

Allarme criminalità a Canicattì? Raffica di controlli e perquisizioni: scattano denunce e segnalazioni

I carabinieri hanno realizzato due giorni di verifiche straordinarie sul territorio

Una denunciata per violazione degli obblighi inerenti la misura di prevenzione della Sorveglianza speciale, uno perché trovato alla guida di un’autovettura in stato d’ebbrezza e un segnalato alla Prefettura, quale consumatore abituale di droghe, perché era in possesso di 15 grammi di hashish. I carabinieri della compagnia di Canicattì, realtà dove nelle ultime settimane si assiste ad una recrudescenza della microcriminalità, hanno realizzato una due giorni di controlli straordinari del territorio. Prevenzione e repressione dei reati certamente, ma anche ribadire, e in maniera, chiara e netta che “Lo Stato c’è! E’ presente e funziona!”. Ieri mattina, intanto, in Prefettura ad Agrigento, è stato fatto un tavolo permanente – dopo che era stato siglato il patto per la sicurezza fra il sindaco della città dell’uva Italia e il prefetto Maria Rita Cocciufa – proprio su Canicattì.

I militari dell’Arma intanto, nelle ore precedenti, hanno effettuato una raffica di perquisizioni veicolari e domiciliari, oltre, appunto, ai controlli su strada. Una ventisettenne disoccupata, sottoposta alla Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno e divieto di uscire dalla propria abitazione dalle ore 20,30 alle 7 dell’indomani , alle 2,45 non è stata trovata nella sua abitazione. E per questo motivo – contestando la violazione degli obblighi inerenti la misura di prevenzione – è stata deferita alla Procura della Repubblica. Un ventiduenne canicattinese è stato trovato in possesso invece di 15 grammi di hashish ed è stato segnalato, quale consumatore abituale di stupefacenti, alla Prefettura. La “roba” è stata naturalmente sequestrata. Denunciato, per guida sotto l’effetto di alcol, un artigiano campobellese di 55 anni che è stato trovato alla guida della sua Renault Megane con un tasso di 0,99 g/l. Complessivamente sono state controllate poco meno di 100 persone ed altrettante autovetture. Sei invece le perquisizioni domiciliari e veicolari fatte dai militari dell’Arma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme criminalità a Canicattì? Raffica di controlli e perquisizioni: scattano denunce e segnalazioni
AgrigentoNotizie è in caricamento