rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

L'Akragas pareggia in casa contro il Marsala penultimo: la vetta ora è distante dieci punti

Inizia con un mezzo passo falso l'era di mister Terranova: al primo gol biancazzurro del centravanti argentino Pavisich risponde Rosella nei minuti finali.

Certamente non è un debutto da sogno quello di mister Nicolò Terranova sulla panchina dell'Akragas. All'Esseneto infatti i biancazzurri pareggiano per 1-1 contro il Dolce Onorio Marsala, penultima compagine del girone A di Eccellenza: un mezzo passo falso a tutti gli effetti che porta il Gigante a perdere ulteriore contatto con il Canicattì: la vetta adesso è distante dieci punti.

La storia della partita si consuma nella ripresa dopo un primo tempo avaro di emozioni se non per un tiro a giro di Pavisich sul quale Prestia stava per segnare nel finale. A passare in vantaggio è l'Akragas con il gol del neo-acquisto Pavisich che nei primi istanti del secondo tempo batte Furnari con un tocco sotto misura in coordinazione precaria dopo un cross dalla destra. Il Gigante non riesce però a trovare l'affondo decisivo e finisce con il pagare dazio all'85' quando Rosella, rimasto da solo in area, batte Di Carlo da posizione defilata trovando il gol del definitivo 1-1. Da segnalare nell'Akragas il debutto di un altro neoacquisto, il centrocampista Strano, entrato al posto di La Vardera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas pareggia in casa contro il Marsala penultimo: la vetta ora è distante dieci punti

AgrigentoNotizie è in caricamento