Venerdì, 19 Luglio 2024
Le reazioni / Lampedusa e Linosa

Il naufragio di Lampedusa e l’ira di Schifani: “Cosa deve accadere perché l’Ue abbia un sussulto di dignità?”

E’ intervenuto anche il ministro degli esteri Tajani: “I trafficanti continuano a lucrare

Il presidente della Regione Renato Schifani tuona contro l’Unione Europea senza mezze parole e mostra tutto il suo sgomento di fronte all’ennesima tragedia a Lampedusa: “Quante vite innocenti vanno ancora sacrificate? Cosa deve accadere affinché l’Europa abbia un sussulto di dignità? Aveva solo due anni l’ultima vittima dell’ennesimo naufragio di Lampedusa. Perdonaci piccolo angelo”: parole eloquenti, quelle di Schifani, pubblicate su Facebook. 

Naufragio davanti a Lampedusa: una bimba di 2 anni è morta, otto i dispersi

Ma a parlare è stato anche il ministro degli esteri Antonio Tajani: “Il contesto internazionale di crescente instabilità rischia di incrementare i flussi migratori e l'odioso mercato dei trafficanti”, ha detto riferendosi al protocollo d'intesa tra Italia e Albania sui migranti.

Il naufragio di Capo Ponente e i pescatori lampedusani che salvano 2 migranti: "Non ci sarebbe stata un'altra alba per loro"

"Un mercato - ha aggiunto il ministro - che continua a lucrare sulla disperazione e a mietere vittime, come dimostra quanto verificatosi ieri al largo di Lampedusa. Abbiamo salvato 42 persone, ma una bimba di due anni è purtroppo morta sull'unità di soccorso poco prima di arrivare in porto. E vi sarebbero otto migranti dispersi, che secondo i sopravvissuti mancano all'appello. Ricerche con motovedette ed elicotteri continuano anche in queste ore. Sono drammi che abbiamo vissuto troppe volte. Non possiamo e non dobbiamo abituarci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il naufragio di Lampedusa e l’ira di Schifani: “Cosa deve accadere perché l’Ue abbia un sussulto di dignità?”
AgrigentoNotizie è in caricamento