menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsa ai vaccini anti Covid, la Regione: "Pronti a comprarli se ci autorizzano"

La campagna vaccinale è sempre più la chiave di volta contro la pandemia e il governatore ha confermato di valutare l'ipotesi di acquisti autonomi: "Siamo in attesa di capire se dal Governo e dall'Agenzia del farmaco possa arrivare il disco verde"

Non abbiamo difficoltà ad assumere l'impegno ad acquistare vaccini". A dirlo è stato il presidente della Regione, Nello Musumeci, tornando su uno dei temi centrali della lotta al Covid. La campagna vaccinale è sempre più la chiave di volta contro la pandemia e negli ultimi giorni si sono moltiplicati gli appelli alla Regione perchè acquisti il farmaco in modo autonomo, in modo da non essere vittima di ritardi o problemi legati alla distribuzione come accaduto nelle scorse settimane. 

Musumeci si sbilancia: "Chiederemo zona gialla e ristoranti aperti a San Valentino"

"Siamo interessati - ha spiegato Musumeci - però non si può autonomamente procedere all'acquisto di un vaccino che poi non può essere somministrato perché non c'è autorizzazione. Per questo siamo in attesa di capire se dal Governo e dall'Agenzia del farmaco possa arrivare il disco verde, se così fosse siano pronti a procedere all'acquisto". 
 
Parlando poi del nuovo esecutivo nazionale, il governatore siciliano ha speso parole di apprezzamento nei confronti del ministro della Salute uscente Roberto Speranza. "Non mi dispiacerebbe - ha detto -  che restasse al suo posto. La cosa non sorprenda se letta in chiave politica perché chi mi conosce sa che sul piano istituzionale apprezzo la qualità e la lealtà nel rapporto, non l'appartenenza. Con il ministro Speranza c'è stato sempre un ottimo rapporto improntato alla reciproca e leale collaborazione". 

La regione: occhio alle truffe informatiche

In Sicilia crescono di ora in ora le prenotazioni dei cittadini over 80 per il vaccino anti-covid: attualmente sono 105.936. Tra i prenotati, 90.695 hanno un’età compresa tra 80 e 89 anni; 15.096 tra 90 e 99 anni, 145 hanno più di 100 anni. L'assessorato regionale alla Salute ribadisce che in questa fase della campagna vaccinale siciliana il target delle persone dagli 80 anni in su è l'unico per cui è attivo il servizio di prenotazione mediante la piattaforma on line ed il call center della struttura commissariale nazionale gestito da Poste italiane. Pertanto, esorta a diffidare da comunicazioni diffuse, soprattutto via social o chat di messaggistica, da canali non ufficiali o diversi da quelli della Regione Siciliana in merito alla possibilità che altri target di popolazione, al momento, possano effettuare la prenotazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento