rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica Porto Empedocle

Statale 115 con cantiere in piena estate, Catanzaro: "Programmare viabilità alternativa”

Presentata un’interrogazione all’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità

“Ci sarà un cantiere in piena estate su un viadotto della strada statale 115. Programmare in tempo la viabilità alternativa potrà evitare danni all'economia turistica”. Sono le parole del capogruppo del Pd all’Ars Michele Catanzaro che ha presentato un'interrogazione all'assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità affrontando per l'ennesima volta le criticità viarie che ci sono in provincia di Agrigento, “unica area geografica in Sicilia - come sottolinea lo stesso Catanzaro - non coperta da rete autostradale e che in parte non ha nemmeno una rete ferroviaria”.

“I lavori in corso lungo la 115, nel tratto in provincia di Agrigento in direzione Porto Empedocle - aggiunge il capogruppo del Pd - riguardano la messa in sicurezza del viadotto Re e sono molto importanti, ma si protrarranno fino al prossimo settembre. Per realizzare le opere è stata disposta la circolazione a senso unico alternato per circa un chilometro con l’apposizione di un semaforo stradale per via del restringimento della carreggiata.

Si tratta di un intervento prezioso e quanto mai necessario ma da mesi sta  causando una notevole congestione del traffico e disagi per i cittadini che, per motivi di studio o lavoro, devono transitare per la citata arteria. Ed è preoccupante immaginare ulteriori disagi con la stagione estiva in un territorio ad alta vocazione turistica, con rischi di danni all’economia del territorio”.

Nell'interrogazione si chiedono le ragioni per le quali i lavori debbano svolgersi in piena estate e se sia stato individuato un percorso alternativo che alleggerisca il traffico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale 115 con cantiere in piena estate, Catanzaro: "Programmare viabilità alternativa”

AgrigentoNotizie è in caricamento