rotate-mobile
Estate / Raffadali

Sport, cultura e musica imparando l'inglese senza neanche accorgersene: ecco l'English summer camp

Giuseppe Ferro: "Nell'era della globalizzazione, abbiamo pensato di fare un campus in inglese con insegnanti di madre lingua". Tutti i dettagli su come partecipare

Non uno dei tanti grest. Ma un "Summer camp" per divertirsi, conoscere, sperimentare e soprattutto imparare - praticamente senza neanche accorgersene - l'inglese. Il progetto, che coinvolgerà i ragazzi dai 10 ai 13 anni, è dell'Accademia Ad Astra: realtà linguistica nata su iniziativa del medico Giuseppe Ferro e del direttore didattico Giustino Alessi. "Questa è l'era della globalizzazione culturale, per questo abbiamo pensato di fare un campus in inglese. Ci saranno insegnanti di madre lingua inglese che porteranno avanti le varie attività in inglese" - ha spiegato, presentando l'iniziativa, Giuseppe Ferro - .   

Il campus è impostato alla vecchia maniera, quasi come un in un grest. I bambini si sposteranno tutti assieme grazie al quotidiano servizio pullman. Tradizione vuole sull'autobus, durante gli spostamenti, si canti. Ma lo si farà in inglese. E non mancherà, naturalmente, gioia e aggregazione fin dal primo istante. "Le attività si faranno al Villaggio della Gioventù, ma non soltanto. Andremo in dei siti archeologici, in piscina, in una fattoria didattica - ha continuato Ferro - . Il campus si incentrerà su sport, cultura, ecologia, musica e sarà veramente un'esperienza culturale importante e nello stesso tempo i bambini inizieranno a comprendere l'inglese, a parlarlo, comprendendo che questa lingua è indispensabile". 

Il "Summer camp" durerà due settimane. E ogni giorno, oltre alle attività di svago e scoperta, ci sarà una lezione di inglese strutturata secondo il metodo Cambrige. L'insegnante in costante e diretto rapporto con gli allievi li indurrà a comunicare in inglese, incentivando l'apprendimento. In parallelo con la crescita della capacità linguistica, i ragazzi avranno modo di sperimentare l'importanza del gioco di squadra, partecipando ad attività di gruppo, imparando a conoscere il territorio e la sua storia. 

Tutto il materiale didattico, artistico e sportivo, oltre a capellino e zainetto, verranno forniti dall'Accademia Ad Astra. Bevande, gelati, merende, snack saranno inoltre inclusi nella quota di partecipazione. E anche a tal riguardo, Giuseppe Ferro è stato chiaro: "Il Comune di Raffadali darà un contributo e in base a questo verrà detratta una proporzionale quota per singolo bambino. Il campus sarà di notevole importanza dal punto di vista dell'integrazione sociale, sportivo e culturale. Un campus che servirà anche per allontanare i bambini da telefonini e computer, portandoli in un mondo dove si potranno fare esperienze e imparare la lingua non del domani, ma di oggi". Per info e iscrizioni: 0922628931, 3391216319 oppure accademiaadastra@gmail.com  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, cultura e musica imparando l'inglese senza neanche accorgersene: ecco l'English summer camp

AgrigentoNotizie è in caricamento