Lunedì, 15 Luglio 2024
Indagano i carabinieri / Licata

Conti in sospeso? Scoppia una furibonda lite e 35enne finisce al pronto soccorso

L'uomo pare che, durante la zuffa, abbia perso alcuni denti. I medici gli hanno diagnosticato un trauma cranico

Un trentacinquenne di Licata è finito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" dopo che è rimasto ferito in seguito ad una violenta lite "divampata" nel quartiere San Paolo. Inizialmente, l'allarme lanciato era stato per una rissa. Quando carabinieri e polizia sono giunti sul posto hanno trovato soltanto il ferito. Facilitati i soccorsi, i militari dell'Arma hanno avviato le indagini per ricostruire - e con categorica precisione - cosa sia effettivamente accaduto. 

Nonostante all'inizio, appunto, si parlasse di rissa, nel quartiere San Paolo dovrebbe esserci stata una lite fra due licatesi. I carabinieri pare che sospettino anche chi è stato l'aggressore, ossia colui che ha fatto finire in ospedale - pare per vecchi conti in sospeso - il trentacinquenne. L'attività investigativa è però, naturalmente, ancora in corso. E non si esclude che, in un modo o nell'altro, possano anche entrarci le sostanze stupefacenti. 

Al ferito, già noto alle forze dell'ordine, i medici del "San Giacomo d'Altopasso" hanno diagnosticato un trauma cranico. L'uomo pare che abbia perso anche alcuni denti durante la zuffa. Non è comunque, per sua fortuna, in pericolo di vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conti in sospeso? Scoppia una furibonda lite e 35enne finisce al pronto soccorso
AgrigentoNotizie è in caricamento