Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Porto Empedocle

Salvati in acque internazionali, in 114 sbarcano a Porto Empedocle

Nelle ultime ore a Lampedusa, si sono registrati - ad opera della motovedetta dei carabinieri e della Guardia costiera - due rintracci. Ad un miglio dalla costa sono state avvistate e bloccate due piccole imbarcazioni con a bordo rispettivamente 11 e 16 magrebini

Sono 114, fra cui due minori, i subsahariani salvati in acque internazionali da una nave di un'organizzazione non governativa: la "Sea-Eye". I migranti sono appena sbarcati sul molo di Porto Empedocle. E sono in corso i controlli sanitari per accertare se vi siano feriti o ammalati. Tutti stanno bene. Non ci sono emergenze di nessun genere.  

Il gommone sul quale erano stati caricati per giungere fino alla "porta" d'Europa pare che stesse affondando quando sono stati raggiunti e tratti in salvo dalla "Sea-Eye". 

Intanto, nelle ultime ore a Lampedusa, si sono registrati - ad opera della motovedetta dei carabinieri e della Guardia costiera - due rintracci. Ad un miglio dalla costa sono state avvistate e bloccate due piccole imbarcazioni con a bordo rispettivamente 11 e 16 magrebini. In quest'ultima imbarcazione era presente anche una donna e un minore. I 27 sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvati in acque internazionali, in 114 sbarcano a Porto Empedocle
AgrigentoNotizie è in caricamento