Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Allarme sbarchi e condizioni dell'hotspot: la Procura convoca un vertice

Faccia a faccia, domani, fra pm e forze dell'ordine per discutere delle diverse e complesse criticità della struttura di primissima accoglienza di Lampedusa

Il procuratore capo Luigi Patronaggio

E' stato convocato per domattina, in Procura ad Agrigento, un vertice fra le forze dell'ordine e gli stessi pm per analizzare la situazione sbarchi e le condizioni dell'hotspot di contrada Imbriacola di Lampedusa. Ci sono diverse criticità - secondo quanto emerge da fonti della Procura - che vanno esaminate e studiate. A convocare il vertice è stato direttamente il procuratore capo Luigi Patronaggio.

Il maxi sbarco di Lampedusa, la Procura apre un'inchiesta: un'organizzazione dietro quel viaggio

Nella giornata di ieri, nella struttura di primissima accoglienza della più grande isola delle Pelagie, si è arrivati a 1.448 ospiti a fronte di una capienza massima prevista per appena 250 persone. Ed inoltre, sempre ieri, s'è registrato lo sbarco di 538 persone che erano stipate su un unico barcone. Gli sbarcati sono risultati essere: 243 egiziani, 114 marocchini, 107 del Bangladesh, 3 dello Yemen, 2 dell’Algeria, 2 della Palestina, 30 della Siria, 10 della Nigeria, 14 del Sudan, 7 del Ghana, 5 dell’Eritrea e 1 del Ciad.

Due sbarchi nella notte portano a 820 i migranti sbarcati ieri con 13 "carrette"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme sbarchi e condizioni dell'hotspot: la Procura convoca un vertice

AgrigentoNotizie è in caricamento