rotate-mobile
Controlli / San Giovanni Gemini

Ponteggi inadeguati e lavoratori in nero: 4 denunce, ma anche sanzioni e ammende per 82 mila euro

A finire nei guai sono stati amministratori di aziende edili di San Giovanni Gemini e committenti di cantieri a Castrofilippo

Quattro imprenditori o committenti lavori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica. A Castrofilippo è stato trovato, sull’unico presente nel cantiere edile, un lavoratore in nero. E sono state elevate ammende per un totale di 75.345 euro e sanzioni per 6.766 euro. Ad accendere i riflettori sui cantieri edili di San Giovanni Gemini e Castrofilippo sono stati – con controlli meticolosi – i carabinieri nel Nil, supportati naturalmente dai colleghi delle rispettive stazioni.

A finire nei guai è stato l’amministratore unico di una ditta edile di San Giovanni Gemini che è stato ritenuto responsabile – a margine dell’attività ispettiva dei carabinieri – di deposito di materiale sulle impalcature, ponteggio difforme rispetto a quello previsto e mancanza di scale fisse in costruzione. Ma anche la committente di un cantiere, una donna trentasettenne di San Giovanni Gemini, che è stata ritenuta responsabile di omessa nomina del coordinatore sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori.

I controlli sono stati effettuati anche nella piccola Castrofilippo dove sono stati due i denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento. Il titolare di un’impresa edile è stato ritenuto responsabile di aver omesso la sorveglianza sanitaria dei dipendenti, della consegna di dispositivi di protezione individuale, della redazione del Pos e dell’installazione del quadro elettrico di cantiere. Ma a queste irregolarità si è sommata la scoperta di un lavoratore in nero sull’unico presente al lavoro. Ed ancora, sempre a Castrofilippo, è stata denunciata una sessantaseienne, committente di lavori in un cantiere edile, che è stata ritenuta responsabile di omessa verifica tecnico-professionale sull’impresa esecutrice dei lavori.

I carabinieri del nucleo Ispettorato del lavoro di Agrigento hanno controllato complessivamente 9 lavoratori e di questi, appunto, uno è stato trovato al lavoro senza aver alcun contratto, né garanzie. Complessivamente, oltre alle denunce penali alla Procura, i militari dell’Arma del Nil hanno contestato ammende per un totale di 75.345 euro e sanzioni per 6.766 euro. I controlli, così come avviene da mesi e mesi ormai, proseguiranno un po’ in tutti i cantieri edili della provincia. I carabinieri cercano di far rispettare le regole e garantire la sicurezza, e le tutele, dei lavoratori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponteggi inadeguati e lavoratori in nero: 4 denunce, ma anche sanzioni e ammende per 82 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento