Sabato, 20 Luglio 2024
Ambiente

Trovano una sua bolletta tra i rifiuti e lo multano, cittadino "archiviato": il sacchetto era davanti casa

L'uomo era stato sanzionato per irregolare conferimento della spazzatura, ma si è poi accertato che gli si poteva contestare solo il mancato rispetto dell'orario di esposizione

Multato con l'accusa di aver abbandonato rifiuti per strada grazie al ritrovamento di una bolletta del servizio elettrico all'interno di un sacchetto. Si scopre però che aveva solo esposto fuori orario la spazzatura davanti casa: sanzione archiviata.

Al centro della vicenda un agrigentino che è stato oggetto delle attenzioni della polizia municipale nel maggio del 2019. L'uomo si vide elevare una sanzione appunto per abbandono di rifiuti: gli agenti avevano trovato la ricevuta di una bolletta dentro un sacchetto recante il suo nome e avevano quindi provveduto a far partire la costatazione di illecito.

A distanza di anni è stata notificato un provvedimento di ingiunzione di pagamento da parte del Libero consorzio che l'uomo ha però impugnato precisando che sì, quella bolletta era sua ma il sacchetto non si trovava abbandonato chissà dove, ma solo depositato davanti casa sua  eche, semmai, gli si poteva contestare il mancato rispetto degli orari di conferimento, cosa ben diversa dall'abbandono per cui era stato multato.

Una linea difensiva che l'ex Provincia ha accolto, annullando il provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovano una sua bolletta tra i rifiuti e lo multano, cittadino "archiviato": il sacchetto era davanti casa
AgrigentoNotizie è in caricamento