Lunedì, 22 Luglio 2024
Criminalità / Menfi

Si finge cliente e si fa aprire la porta della gioielleria: rapina a mano armata a Menfi

Ad agire, intrufolandosi all'interno dell'attività commerciale, tre delinquenti. Un quarto uomo, che ha fatto da "palo", sarebbe rimasto in auto con il motore acceso

Tre uomini, uno dei quali a volto scoperto, hanno rapinato la gioielleria di via Inico a Menfi. 

L'uomo, non travisato, si sarebbe fatto aprire la porta, comandata dall'interno - secondo quanto, al momento, trapela - . Chi era dietro il bancone pensava, quasi certamente, che si trattasse di un cliente. Ma dietro di lui c'erano i due "compari" che hanno fatto irruzione a volto coperto e, a quanto pare, a mano armata. 

I tre sono riusciti ad arraffare gioielli ed orologi. Un colpo fulmineo. Ad attenderli, all'esterno, pare che ci fosse un "palo", a bordo di un'auto accesa. Non ci sono stati feriti.

Scattato l'allarme, in via Inico sono accorsi i carabinieri della stazione e quelli del nucleo Radiomobile della compagnia di Sciacca. Tutta la cittadina è sotto stretto monitoraggio da parte dei militari dell'Arma che stanno cercando di rintracciare i componenti della banda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge cliente e si fa aprire la porta della gioielleria: rapina a mano armata a Menfi
AgrigentoNotizie è in caricamento