rotate-mobile
Polizia / Licata

"Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale": arrestato e messo ai domiciliari un 49enne

L'uomo è indagato anche per l'ipotesi di reato di indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento doversi dai contanti

Maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale aggravata e indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento doversi dai contanti. E' per queste ipotesi di reato che i poliziotti del commissariato di Licata hanno arrestato, in esecuzione di un ordinanza applicativa della misura cautelare dei domiciliari, un quarantanovenne licatese. 

Il licatese era stato dapprima denunciato, sempre dai poliziotti del commissariato della città del Faro, anche per minacce. Poi, poche ore dopo, è arrivata l'ordinanza di arresto e, dopo le formalità di rito, il 49enne è stato posto ai domiciliari dove, come sempre avviene in questi casi, verrà sistematicamente controllato dalle forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale": arrestato e messo ai domiciliari un 49enne

AgrigentoNotizie è in caricamento