Cronaca Lampedusa e Linosa

Migranti: sbarchi fermi, si prova ad alleggerire l'hotspot: trasferiti 94 ospiti

Una tunisina, per minacce d'aborto, è stata trasferita, con l'elisoccorso del 118, dal centro di primissima accoglienza all'ospedale "San Giovanni di Dio"

Ore 18.12. Una tunisina maggiorenne è stata trasportata, con elisoccorso del 118, dall'hotspot di contrada Imbriacola a Lampedusa all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. La donna aveva - stando a quanto si apprende - serie minacce di aborto e i medici del Poliambulatorio hanno optato per l'immediato trasferimento a Ginecologia e Ostetricia dell'ospedale di Agrigento.

Ore 11,30. Sono 94 i migranti, ospiti dell'hotspot di Lampedusa che sono stati imbarcati sul traghetto di linea Sansovino che giungerà in serata a Porto Empedocle. Nel centro di primissima accoglienza di contrada Imbriacola, al momento, restato 857 persone a fronte di una capienza massima prevista per 250.

In serata, secondo le pianificazioni della Prefettura di Agrigento, partiranno, con l'altro traghetto di linea, altri 80 migranti. 

Nessuno sbarco, fra stanotte e stamani, a causa verosimilmente del mare agitato nel canale di Sicilia. 

Migranti: in 300 lasciano l'hotspot di Lampedusa, 3 sbarchi con 101 tunisini

(Aggiornato alle ore 18,14)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti: sbarchi fermi, si prova ad alleggerire l'hotspot: trasferiti 94 ospiti

AgrigentoNotizie è in caricamento