rotate-mobile
La decisione

Processione di San Calogero, tavolo tecnico in Questura: mascherine "fortemente consigliate"

La riunione è servita per concordare gli aspetti operativi in vista della prima domenica di festa

Tavolo tecnico questa mattina in Questura per definire gli ultimi aspetti operativi in vista della prima domenica di San Calogero, prevista per il prossimo 3 luglio. Presenti i rappresentanti delle forze dell'ordine, dell'Asp, delle confraternite, della Protezione civile e dell'Arcidiocesi. 

Confermato il divieto di salire sulla vara che trasporta la statua del Santo, ma anche di abbracciare o baciare il simulacro. Allo stesso modo l'uso delle mascherine è "fortemente raccomandato" anche all'aperto soprattutto nelle prevedibili occasioni di assembramento. Questa prescrizione, sostenuta soprattutto dall'Asp nasce dai dati dei nuovi contagi, dato che l'incidenza è praticamente la stessa di questo inverno a causa di una variante particolarmente contagiosa. 

Diversi oneri che per i cavalli presenti durante le iniziative della mattina: i padroni dovranno esibire i passaporti e gli esami del sangue degli animali, che dovranno essere condotti da tre persone (il cavaliere più due persone a terra) per evitare pericoli.

Imposta anche una maggiore distanza di sicurezza per la realizzazione della "maschiata" che conclude tradizionalmente la processione serale.

Il Comune, inoltre, ha disposto un'ordinanza vigente dall'1 al 10 luglio che impone il divieto di consumare e vendere alcolici, l'utilizzo di bottiglie o bicchieri di vetro e lattine; l'uso di fuochi d'artificio e il trasporto di sedie, bastoni da selfie, ombrelloni e ombrelli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processione di San Calogero, tavolo tecnico in Questura: mascherine "fortemente consigliate"

AgrigentoNotizie è in caricamento