Venerdì, 19 Luglio 2024
La storia / Sciacca

Ex capitano perde la vista ma va allo stadio e si fa raccontare le partite, il presidente gli regala l'abbonamento

L'87enne Calogero Lo Monaco, da tutti conosciuto come "Chaula", non si perde una gara al Gurrera grazie alla "telecronaca" dei figli: "Sono come Bruno Pizzul". L'omaggio della dirigenza del club

E' stato centrocampista e capitano dello Sciacca e anche adesso che ha perso la vista non vuole rinunciare ad andare allo stadio. A Calogero Lo Monaco, 87 anni, da tutti conosciuto come "Chaula", al quale la partita dello Sciacca la raccontano, seduti in tribuna accanto a lui, i figli Luca e Giovanni, il presidente, Pasquale Bentivegna, ha consegnato un abbonamento omaggio. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

«Una bella soddisfazione anche per noi – dice Bentivegna – poter essere vicini a Calogero Lo Monaco ed averlo allo stadio a tifare per la nostra squadra».

"I miei figli – dice Lo Monaco – sono come Bruno Pizzul. Si siedono accanto a me allo stadio e mi raccontano la partita momento per momento. Sono bravi e anche se non la vedo la partita la sento sempre, quel clima dello stadio è il mio, quello nel quale sono stato protagonista per tanti anni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex capitano perde la vista ma va allo stadio e si fa raccontare le partite, il presidente gli regala l'abbonamento
AgrigentoNotizie è in caricamento