Domenica, 21 Luglio 2024
Emergenze

Povertà, il Cartello sociale: "I dati Istat sono allarmanti"

La sigla che raggruppa sindacati e diocesi: "Non ci si può voltare dall'altra parte davanti a un quadro così preoccupante"

"Allarmano i dati Istat sulla povertà assoluta in Italia nel 2022 e in particolare allarmano i numeri impressionanti che fotografano di un quadro in netto peggioramento. Una situazione preoccupante, se guardiamo alla realtà della nostra provincia". E' la presa di posizione del Cartello sociale di Agrigento, sigla che raggruppa Diocesi e sindacati della provincia.

"Preoccupa, peraltro - aggiungono-, il fenomeno dei minori in povertà assoluta. L’aumento dell’inflazione e la progressiva perdita di potere d’acquisto delle retribuzioni rischia di avere ripercussioni drammatiche in particolare sulle famiglie con figli. A forte rischio anche la capacità di far fronte ai mutui per la prima casa con la possibilità dell’ulteriore incremento dei crediti deteriorati delle famiglie con conseguente perdita dell’abitazione principale. Questo quadro così allarmante viene confermato dall'impegno che la Caritas porta avanti nel nostro territorio".

Il Cartello sociale prosegue: "Un quadro davanti al quale non ci si può voltare da un'altra parte, ma piuttosto è essenziale intervenire a sostegno dei nuclei che si trovano in condizione di particolare difficoltà economica per garantire il potere di acquisto e rafforzare i servizi di welfare territoriale. In tal senso si auspica che questa situazione emergenziale possa essere affrontata con la giusta attenzione, anche al fine di utilizzare al meglio le risorse del PNRR, per mettere un campo politiche a sostegno delle famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Povertà, il Cartello sociale: "I dati Istat sono allarmanti"
AgrigentoNotizie è in caricamento