rotate-mobile
Polizia / Licata

"Stupefacenti e sfruttamento della prostituzione": deve scontare 8 anni di reclusione, in carcere 51enne

Il licatese è stato arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la corte d'Appello di Palermo

Deve scontare 8 anni di reclusione e pagare una multa di 30 mila euro. E' in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la corte d'Appello di Palermo, che i poliziotti del commissariato di Licata hanno arrestato Mario Zirafi di 51 anni. 

L'uomo è stato condannato, con sentenza definitiva, a 8 anni di reclusione e al pagamento di una multa di 30 mila euro per - si tratta di un cumulo di pene - per reati inerenti le sostanze stupefacenti e lo sfruttamento della prostituzione, commessi dal 2006 al 2009 fra Licata e Palma di Montechiaro. 

L'uomo è stato difeso dall'avvocato Santo Lucia che è stato subito notiziato del provvedimento a carico del cinquantunenne. Dopo le formalità di rito, gli stessi poliziotti - coordinati dal vice questore Cesare Castelli - hanno trasferito il licatese alla casa circondariale di Agrigento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stupefacenti e sfruttamento della prostituzione": deve scontare 8 anni di reclusione, in carcere 51enne

AgrigentoNotizie è in caricamento