rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
L’appello

Cresce la febbre per il derby Akragas-Licata, il sindaco Balsamo: “Facciamolo vincere alla correttezza e al rispetto”

Intanto il Comune di Agrigento ha emanato un’ordinanza che vieta la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione agli esercenti pubblici della zona dello stadio Esseneto. Rimarrà in vigore per tutte le giornate del campionato

“Vogliamo che a vincere il derby domenica siano correttezza e rispetto. Noi ci crediamo e per questo abbiamo lavorato incontrando i nostri tifosi, e fornendo tutto il supporto necessario a tutte le istituzioni che hanno lavorato con impegno affinché sia una vera festa dello sport”. Sono queste le parole del sindaco di Licata, Angelo Balsamo, quando ormai l’attesissimo derby tra Akragas e Licata, che inaugura il campionato di serie D, è dietro l’angolo. Fin da bambino appassionato di calcio e da sempre vicino ai colori gialloblù, consapevole che il lavoro svolto in questi giorni da tutti gli attori impegnati nel garantire l’ordine pubblico e la sicurezza possa essere proficuo, Balsamo confida soprattutto nella “civiltà” del pubblico.

L’apertura alla tifoseria del Licata, raggiunta grazie al piano di sicurezza messo a punto dalla Questura e della dirigenza biancazzurra, per il derby di domenica 10 settembre allo stadio Esseneto, sarà l’occasione per rinnovare l’amicizia, la collaborazione e il rispetto fra le due città e le due tifoserie.

“L’auspicio da parte della nostra amministrazione - ha aggiunto Balsamo - è quello di assistere a un grande spettacolo sul terreno di gioco, dentro e fuori dallo stadio, grazie a due tifoserie animate da una sana rivalità ma nel rispetto reciproco. Ricordiamo ai tifosi che il rispetto delle regole e la corretta fruibilità degli stadi permettono di godere appieno la bellezza dello sport che va inteso anche e soprattutto come veicolo di inclusione, aggregazione e partecipazione con un ruolo sociale fondamentale: perseguire l’etica dello sport sia in campo che fuori deve essere d’esempio per gli altri e favorire la creazione di una spirale positiva basata su principi di lealtà e di rispetto.

Siamo sicuri che le tifoserie gialloblù e biancazzurre sapranno tenere i comportamenti idonei confermando la maturità espressa da molto tempo e su tutti i campi e che il tutto si svolgerà nella correttezza e nel fair play.

L’amministrazione comunale, che si è insediata da pochi mesi, sta lavorando incessantemente per dare risposte in termini di legalità, trasparenza ed efficienza rispettando in pieno il programma tracciato”.

Intanto il Comune di Agrigento ha emanato un’ordinanza che vieta la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, come misura precauzionale per evitare episodi criminosi, risse e disordini a cautela della pubblica incolumità, agli esercenti pubblici insistenti nella zona dello stadio Esseneto. L’ordinanza sarà in vigore dalle 14 alle 18 in tutte le giornate del campionato di Serie D della stagione 2023/2024 in cui l’Akragas sarà impegnata nelle partite in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce la febbre per il derby Akragas-Licata, il sindaco Balsamo: “Facciamolo vincere alla correttezza e al rispetto”

AgrigentoNotizie è in caricamento