rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
La tragedia / Campobello di Licata

L'incidente mortale sulla statale 123, Angelo non voleva neanche uscire perché era già proiettato all'esame di maturità

Il diciannovenne, figlio unico di una coppia di commercianti, molto conosciuti e stimati in tutta Campobello di Licata, era stato convinto dagli amici a trascorrere una serata a Canicattì e dalla città dell'uva Italia la comitiva stava facendo rientro

Era a casa, nella "sua" Campobello di Licata, e non aveva nessuna intenzione di uscire. Nonostante fosse sabato, Angelo Scardaci - il diciannovenne che ha perso la vita nell'incidente stradale che, stanotte, si è registrato sulla statale 123 - non aveva programmato nulla. Negli ultimi tempi, non andava a lavorare neanche in occasione dei week end perché l'anno scolastico era ormai agli sgoccioli e si stava concentrando sullo studio e l'imminente esame di maturità all'istituto alberghiero Angelo Di Rocco di Caltanissetta.

Incidente sulla strada statale 123, muore un ragazzo di 19 anni: ci sono anche 7 feriti

Alcuni amici lo hanno però chiamato e convinto ad uscire e a trascorrere una serata diversa. Una serata che era stata, inevitabilmente a 19 anni, di svago e divertimento. Angelo Scardaci - che non guidava l'Opel Corsa rimasta coinvolta nell'incidente stradale, ma era trasportato - assieme ai suoi tre amici erano sulla strada del ritorno verso Campobello. Erano stati a Canicattì dove, appunto, avevano trascorso la serata. Poi, si erano messi in macchina per far rientro a casa. Ma si è, purtroppo, consumata la tragedia. Della ricostruzione della dinamica si stanno occupando, già da stanotte, i carabinieri della compagnia di Licata. 

Il diciannovenne era l'unico figlio di una coppia di commercianti, molto conosciuti e stimati in tutta Campobello di Licata. Così come era voluto bene Angelo Scardaci, "un bravissimo ragazzo", "un giovane diligente e puntiglioso" - così è stato descritto da alcuni suoi concittadini - .

La comunità - quella di Campobello - già stanotte è venuta a conoscenza del grave incidente stradale e, stamani, al risveglio, ha appreso della tragedia. L'intero paese è, in queste ore, sopraffatto dallo sgomento e sotto choc.  

Incidente stradale - Morto Angelo Scardaci 2-2-2-2-2   

"Appena ho saputo del grave incidente stradale sono accorso subito lungo la statale 123 - ha raccontato il sindaco uscente di Campobello di Licata, Gianni Picone - . Ho visto scene terribili e strazianti, immagini che non dimenticherò mai. Inizialmente, a causa del gran numero di feriti, non sapevamo neanche dove, in quale ospedale, fosse stato portato Angelo. Poi abbiamo appreso che era stato dirottato al pronto soccorso di Licata e non a Canicattì. Risultava essere gravemente ferito - ha concluso, commuovendosi, Gianni Picone -, ma in tutti noi c'era un filo di speranza .... ".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente mortale sulla statale 123, Angelo non voleva neanche uscire perché era già proiettato all'esame di maturità

AgrigentoNotizie è in caricamento