Martedì, 16 Luglio 2024
Tribunale / Aragona

"Va al matrimonio della vicina e racconta agli invitati di essere l'amante", 95enne condannato per stalking

L'uomo l'avrebbe pedinata, minacciata e avrebbe tenuto atteggiamenti molesti e ossessivi soprattutto nei giorni del lockdown nei confronti dell'ex badante: il giudice infligge un anno di reclusione

Novantacinquenne condannato per stalking ai danni dell'ex badante di 52 anni: il giudice monocratico Agata Anna Genna ha condannato a un anno di reclusione Gaetano Faija, di Aragona, riconosciuto colpevole di atti persecutori. 

L'anziano, che ha nominato come difensore l'avvocato Fabio Inglima Modica, avrebbe perseguitato la donna in due periodi: dall'agosto al settembre del 2018 e dal marzo al giugno del 2020. Oltre all'episodio del giorno delle sue nozze, la donna avrebbe subito pesanti minacce con un coltello.

"Ti ammazzo se lasci questa casa - le avrebbe detto - e ti investo con l'auto se ti vedo fuori". E poi ancora pedinamenti con l'auto, appostamenti e sguardi minacciosi e insistenti che si sarebbero fatti più ossessivi nei giorni del lockdown. La denuncia della donna, che si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Salvatore Maurizio Buggea, ha fatto partire il procedimento.

Il giudice, che ha inflitto la stessa pena chiesta dal pm, ha condannato l'anziano a risarcire la vittima pagando un anticipo di 1.000 euro sulla cifra complessiva che sarà decisa in sede civile. Stessa somma che sarà necessaria per ottenere la sospensione condizionale della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Va al matrimonio della vicina e racconta agli invitati di essere l'amante", 95enne condannato per stalking
AgrigentoNotizie è in caricamento