Senza stipendio da 3 mesi, netturbini verso due giornate di sciopero

Hanno ricevuto soltanto 500 euro d'acconto sullo stipendio di agosto, adesso dopo aver atteso hanno deciso: braccia incrociate il 30 e 31 ottobre

Lo scorso 14 ottobre avevano revocato la proclamata giornata di sciopero. Dopo una settimana d'attesa, non vedendo arrivare nessuna delle tre mensilità che aspettano (hanno ricevuto soltanto 500 euro d'acconto sullo stipendio di agosto) hanno deciso: sarà sciopero il 30 e 31 ottobre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I netturbini in servizio al cantiere di Favara non ce la fanno più a sopportare rallentamenti e ritardi e dunque non hanno altra strada che quella di incrociare le braccia. Il contratto con le aziende che si occupano del servizio di raccolta dei rifiuti prevede che il raggruppamento delle ditte debba anticipare 2 mensilità, mentre l'amministrazione comunale ha 60 giorni di tempo dalla presentazione della fattura per saldare il conto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento