LicataNotizie

Colpi di pistola contro un portone: intimidito un operaio

I poliziotti, che si stanno occupando dell'inchiesta, hanno già verificato se nella zona vi siano o meno delle telecamere di video sorveglianza

(foto ARCHIVIO)

Colpi di pistola contro il portone di casa di un operaio. E' accaduto a Licata, stanotte, nel quartiere Oltreponte. A denunciare l'atto intimidatorio al commissariato di polizia è stato il proprietario della residenza: un operaio. 

I poliziotti del commissariato di Licata hanno avviato, nel più fitto riserbo, le indagini. Appare scontato che il primo passo investigativo già mosso sia stato quello di verificare se nella zona - dove si è verificato l'inquietante episodio - vi siano o meno delle telecamere di video sorveglianza pubbliche o private. Telecamere che potrebbero, naturalmente, indirizzare - e immediatamente - l'attività investigativa. Un fascicolo, a carico di ignoti, è stato aperto dalla Procura della Repubblica di Agrigento.  

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento