rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Beni culturali / Licata

Biblioteca comunale, via al progetto per catalogare gli antichi incunaboli

Servirà a valorizzare i volumi di pregio custoditi nella “Luigi Vitali"

I preziosi incunaboli conservati nel fondo antico della Biblioteca comunale “Luigi Vitali" di Licata, saranno oggetto di studio da parte di un gruppo di lavoro coordinato dal docente di Paleografia latina all’Università di Cassino Marco Palma.

Il team di esperti che si occuperà dell’attività di catalogazione scientifico-analitica dei preziosi esemplari a stampa è costituito da Alberto Bellavia (Biblioteca Malatestiana di Cesena), Domenico Ciccarello (Università di Palermo), Vito Fortezza (Soprintendenza Beni Culturali di Agrigento), Cristina Iacono (Ente Parco Archeologico di Agrigento), Giovanna Iacono, esperta catalogatrice, Simona Inserra (Università di Catania) e
dal licatese Angelo Mazzerbo (Biblioteca comunale Luigi Vitali”).

L’attività, supportata dalla Soprintendenza di Agrigento, consiste nella descrizione degli esemplari di edizioni a stampa comprese tra il 1450 circa e l’anno 1500 conservate a Licata e, unitamente alla catalogazione degli esemplari conservati ad Agrigento, Canicattì, Naro e Sciacca, avrà come esito finale la pubblicazione di un catalogo a stampa all’interno della collana “Incunaboli” dell’editore Viella di Roma, diretta dal professor Palma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca comunale, via al progetto per catalogare gli antichi incunaboli

AgrigentoNotizie è in caricamento