Sabato, 20 Luglio 2024
Licata Licata

Abusivismo edilizio, Cga sospende demolizione di un fabbricato

I proprietari sono stati difesi dagli avvocati Gaetano e Vincenzo Caponnetto

Sospeso un provvedimento di demolizione di un edificio nel territorio di Licata. Lo ha stabilitò il Consiglio di giustizia amministrativa. 

Il Cga - fanno sapere dallo studio legale Caponnetto - ha accolto la domanda cautelare proposta con appello contro l’ordinanza cautelare del Tar Sicilia-Palermo, proposto da R.I. ed M.B., difesi dagli avvocati Gaetano e Vincenzo Caponnetto, così sospendendo l’ordine di demolizione preannunciato dall’Ufficio Tecnico del Comune di Licata.

I difensori hanno impugnato quest’ultimo provvedimento - si legge in una nota -  "deducendo l’illegittimità derivata dello stesso in relazione alla circostanza di fatto e di diritto secondo cui i provvedimenti sanzionatori intervenuti prima di quello esecutivo, erano stati tutti impugnati ed ancora in corso di definizione da parte del Tribunale amministrativo regionale".

Secondo i legali, una parte del manufatto era stato eseguito prima della legge 78/1976 concernente la distanza di 150 metri delle costruzioni dalla battigia e che il completamento del manufatto medesimo era stato oggetto di condono edilizio prima della legge 15/1991 di interpretazione autentica della L. 78/1976, con relativi ricorsi tuttora pendenti presso il Tribunale Amministrativo Regionale della Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio, Cga sospende demolizione di un fabbricato
AgrigentoNotizie è in caricamento