rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Sciacca, non basta uno strepitoso Galluzzo: l'ultima di campionato contro la Parmonval finisce 3-3

Il fantasista neroverde segna due gol di pregevole fattura, inframezzati dal rigore trasformato da Santangelo: la Parmonval dopo essere stata rimontata riacciuffa il match con il capocannoniere Carioto

L'ottima stagione dello Sciacca si chiude con una partita spettacolare al Lo Monaco di Mondello che vede i neroverdi pareggiare 3-3 al termine di una gara vibrante giocata da due squadre che non avevano nulla da chiedere e che dunque si sono potute esprimere liberamente. Sugli scudi per i neroverdi Pasquale Galluzzo autore di due gol di pregevole fattura che però non son bastati per portare la squadra alla vittoria.

Già nel primo tempo la partita è subito vibrante: dopo 8' Carioto segna il primo dei tre gol di giornata sfruttando al meglio un bell'assist di Serio. Il vantaggio della squadra di Marco Aprile dura però poco perché al 19' Galluzzo, oggi in stato di grazia, pareggia i conti dopo aver eluso in grande stile l'uscita di Ciccio Tarantino e il rientro dei difensori. Otto minuti dopo la Parmonval torna in vantaggio: stavolta è Rappa a servire in profondità l'attaccante della Parmonval che batte il portiere Billera da posizione defilata. Anche questo vantaggio dura però poco perché cinque minuti dopi il 2-1 a seguito di fallo di mano di Caronia, l'arbitro assegna un rigore per lo Sciacca, trasformato da Santangelo.

A inizio ripresa lo Sciacca completa la rimonta e la firma è ancora quella di Galluzzo (che chiude a quota 12 gol il suo campionato" che elude il suo marcatore in area insaccando con un piazzato a giro sul sette di pregevole fattura. La Parmonval si getta in avanti alla ricerca del pari con Carioto in missione per diventare capocannoniere: il 9 biancazzurro fallisce la prima occasione facendosi ipnotizzare dagli 11 metri dal portiere avversario Billera ma al 66' riscatta l'errore dal dischetto segnando di testa sugli sviluppi di un corner. Nel finale le due squadre provano a cercare l'affondo vincente senza riuscirci.

I neroverdi chiudono così il loro campionato al decimo posto a quota 43 punti dopo una stagione di costante crescita che ha portato il club saccense a salvarsi agevolmente e ad accarezzare persino il sogno dei playoff nel finale mettendo in mostra qualità tecniche importanti. Un bilancio nel complesso più che positivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciacca, non basta uno strepitoso Galluzzo: l'ultima di campionato contro la Parmonval finisce 3-3

AgrigentoNotizie è in caricamento