Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

L'Akragas "crolla" a Martina Franca: i biancazzurri perdono 4-0 e dicono "addio" alla Serie D

La squadra di Terranova, dopo non aver concretizzato un'occasione con Piyuka subisce al 13' lo svantaggio firmato da Ancora, crollando letteralmente. Dopo un primo tempo chiuso 3-0 i pugliesi gestiscono e calano il poker nella ripresa

Il sogno dell'Akragas sfuma sul finale, nel modo più brusco e inatteso. La vittoria per 3-2 dell'andata si rivela una dote troppo labile: al Tursi il Martina Franca emerge con prepotenza e ribalta il risultato con un perentorio 4-0 in una gara la cui storia è stata segnata dopo appena 17' di gioco. Il punteggio finale è espressione soprattutto del crollo mentale avuto dai biancazzurri (oggi di rosso vestiti) dopo il vantaggio dei padroni di casa, arrivato in ossequio alla legge "gol sbagliato gol subito". La cavalcata dei ragazzi di Terranova si chiude con una mesta calata di sipario: in Serie D vanno i pugliesi.

Dopo una prima fase di studio la storia della partita gira tra il 12' e il 13'. L'Akragas crea la prima grande occasione del match sugli sviluppi di una punizione di Prestia, con la palla che dopo una sponda aerea di Pavisich arriva su Piyuka che da posizione defilata a specchio aperto non riesce a chiudere la conclusione, di fatto controcrossando. Sul rovesciamento di fondo il Martina passa in vantaggio: su una torre aerea nata da una rimessa laterale Ancora si trova palla e da due passi batte di potenza Harusha. Dopo lo svantaggio i biancazzurri (di rosso vestiti) crollano.

Passano cinque minuti e Barrera, già in gol all'andata, concede il bis spingendo in rete un cross dalla sinistra. L'Akragas si ritrova costretto a inseguire e a dover segnare due gol ma la squadra di Terranova non trova fluidità e non riesce a rendersi pericolosa. Alla mezzora il Martina Franca serve il tris: Mangialardi entra in area con capitan Cipolla che lo blocca con un fallo di ostruzione, dal dischetto va Delgado (anche lui a segno domenica scorsa) che col mancino spiazza Harusha. Terranova decide di lanciare Ferrigno al posto di Tarantino per provare a dare una scossa ma il Martina è in controllo del match. Nel finale il salvataggio di Ferrini a botta sicura su Maiorano rende l'idea di quanto non sia giornata.

Nella ripresa l'Akragas non può far altro che gettarsi in avanti: servono due gol per tenere vivo un sogno che sta sfumando. Terranova decide di lanciare Bellanca al posto di Maiorano con Piyuka che scala mezzala, passando di fatto al 4-3-3. Al 52' l'Akragas va vicino ad un gol che sarebbe stato vitale ma sul colpo di testa di Corner nato da una punizione, Maggi ha un colpo di reni e devia sulla traversa, con Ancora che si immola sulla successiva ribattuta. Quattro minuti il Martina cala il poker: a far calare definitivamente il sipario è Barrera, che dopo una respinta in area di Baio su un tiro di Aprile, insacca da due passi servendo la doppietta personale.

Il resto sostanzialmente si cita per onor e dover di cronaca anche perché nel finale il trend della partita non è certo cambiato. Il Martina ha sfiorato due volte il pokerissimo con Falconieri e Petitti mentre l'Akragas, ormai rassegnato al suo destino, non è riuscito a trovare l'affondo per il gol della bandiera. La seconda traversa presa nel finale, ancora una volta dopo deviazione di Maggi è l'ultima, triste istantanea del match del Gigante. La bella cavalcata compiuta dall'Akragas con l'arrivo di Mister Terranova si chiude dunque con una punizione severa.

Il tabellino

Martina (4-3-3): Magri, Perrini, Cappellari, Mangialardi, Barrera, Aprile, Cerutti (87' Pinto), Teijo (85' Amatulli), Falconieri (64' Petitti), Delgado (80' Delpino), Ancora (75' Picci). All. Pizzulli

Akragas (4-3-1-2): Harusha; Baio (64' Di Giorgio), Tarantino (34' Ferrigno), La Vardera, Cipolla, Tuniz, Prestia (64' G. Taormina), Maiorano (49' Bellanca), Pavisich, Piyuka, Corner. All. Terranova

Arbitro: Agostoni (Milano)

Reti: 13' Ancora, 17', 56' Barrera, 30' Delgado (rig.)

Ammoniti: 15' Maiorano, 20' Mangialardi, 29' Cipolla, 81' Bellanca

Espulsi:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas "crolla" a Martina Franca: i biancazzurri perdono 4-0 e dicono "addio" alla Serie D
AgrigentoNotizie è in caricamento