Domenica, 19 Settembre 2021
Calcio

Alla scoperta di Lucas Idoyaga, il nuovo volto dello Sciacca: “Qui ho trovato una bella città e una grande squadra”

L’esterno argentino si racconta ad AgrigentoNotizie: “Il nostro è un gruppo unito. Se continuiamo così possiamo fare bene”

Lucas Idoyaga (Foto FB Sciacca Calcio)

Lo Sciacca in questa stagione parla decisamente argentino e tra i tanti nuovi volti provenienti da una terra che tradizionalmente è sinonimo di talento Lucas Idoyaga. Classe 1998, Idoyaga si è messo in evidenza nelle prime uscite della squadra neroverde segnando due reti e mostrando numeri interessanti.

Attaccante mancino di piede, Idoyaga si è inserito nello scacchiere di Mister Geraldi riuscendo a dare sino ad ora il suo contributo in fase offensiva. Il giocatore descrive quelle che sono le sue caratteristiche e i giocatori a cui si ispira: “Sono un esterno d'attacco -spiega Idoyaga ad AgrigentoNotizie - gioco a sinistra ma posso giocare anche a destra. Le mie caratteristiche sono la velocità e un buon calcio della palla. I miei modelli sono Angel Di Maria e Leroy Sané”.

Dopo aver iniziato la sua carriera in Argentina Idoyaga è approdato in Italia a Marzo del 2021 scegliendo la Sicilia per continuare la sua carriera: “Io ho giocato -racconta - per anni in una squadra di Serie C, il club Flandria prima di arrivare all'Aci Sant’Antonio: sono venuto in Italia perché per me è una grande esperienza, una grande opportunità”.

Nel club catanese Idoyaga gioca fino alla fine della scorsa stagione. Poi in estate è arrivata la chiamata dello Sciacca che ha convinto in pieno l’argentino: “Ho scelto Sciacca – afferma Idoyaga -perché mi ha fatto una proposta importante. Abbiamo ottimi dirigenti e ho visto che c'è una bella squadra: possiamo fare bene. Inoltre Sciacca è una bella città è questo fa la differenza. Sono molto felice di essere qui e di continuare qui la mia carriera: mi trovo molto bene, siamo un gruppo unito. È molto bello anche avere molti argentini in squadra con i quali possiamo ritrovarci per bere assieme un buon mate”.

Il feeling tra Idoyaga e la squadra si è già cominciato a vedere in questo inizio di stagione che, al di là dei risultati personali, ha lasciato all’ala argentina sensazioni più che positive sull’organizzazione e sulla strada intrapresa dai neroverdi: “Ho fatto due gol in due partite, sono contento anche se - prosegue il giocatore -per me viene sempre prima la vittoria della squadra. Abbiamo cominciato bene vincendo in coppa: purtroppo abbiamo perso la prima in campionato ma se giochiamo così sono convinto che faremo bene. Al mister piace giocare molto con la palla a terra e questo è buono anche per me”.

In chiusura Idoyaga parla del prossimo impegno dello Sciacca, chiamato al debutto casalingo al Gurrera contro il quotatissimo Enna. Il giocatore spera di poter regalare una gioia ai sostenitori neroverdi per la prima in casa: “Nonostante la sconfitta - conclude -la prestazione di domenica è stata buona prestazione e se continuiamo a giocare così possiamo battere qualsiasi squadra. Adesso ci attende una partita complicata domenica ma penso che possiamo fare bene: giochiamo in casa davanti ai nostri tifosi vogliamo fare il risultato”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta di Lucas Idoyaga, il nuovo volto dello Sciacca: “Qui ho trovato una bella città e una grande squadra”

AgrigentoNotizie è in caricamento