rotate-mobile
Ciclismo / Canicattì

Giro di Sicilia: Bonifazio vince la seconda tappa, ma Fisher Black conserva la maglia giallorossa

Il ciclista piemontese ha tagliato il traguardo in 4h 28' 37" anticipando nettamente di potenza gli altri corridori sul lungo rettilineo finale

Niccolò Bonifazio della Intermarché Circus Wanty si è aggiudicato in volata la seconda tappa del Giro di Sicilia, la Canicattì Vittoria di 193 chilometri, precedendo sul traguardo Vincenzo Albanese della Eolo Kometa Cycling Team e l'australiano Blake Quick del Team Jayco AlUla. Il ciclista piemontese ha tagliato il traguardo in 4h 28' 37" anticipando nettamente di potenza gli altri corridori sul lungo rettilineo finale. Bonifazio non vinceva da quasi un anno, dalla quarta tappa della Route d'Occitanie 2022 e non vinceva una tappa di una corsa in Italia da più di 8 anni. Il suo unico successo da professionista in Italia era la Coppa Agostoni del 17 settembre 2014.

"Ho lavorato molto durante l'inverno ma non avevo avuto ancora la mia occasione - ha detto Bonifazio - stamattina ero fiducioso di poter vincere e ci sono riuscito. Sono partito anticipando un po' i tempo e ce l'ho fatta. La mia ultima vittoria risale a quasi 300 giorni fa, poco prima del Tour de France dello scorso anno. Voglio vedere cosa succederà ora. È una vittoria importante". Il neozelandese Finn Fisher Black, vincitore della prima tappa ieri ad Agrigento e arrivato oggi in gruppo, conserva la maglia giallorossa di leader della classifica generale. "È stata una bella sensazione correre con la maglia di leader - ha detto Fisher Black - una sensazione che non avevo mai provato prima d'ora". Domani la terza tappa porterà i corridori da Enna a Termini Imerese per 150 chilometri. Partenza da piazza Europa alle 11,30, arrivo a Termini Imerese in piazza Duomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di Sicilia: Bonifazio vince la seconda tappa, ma Fisher Black conserva la maglia giallorossa

AgrigentoNotizie è in caricamento