rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport giovanile

Arbitri: una delegazione di fischietti piemontesi per tre giorni ad Agrigento

Cinque giovani della sezione provinciale, nell'ambito del progetto "In A.L.T.O.", hanno diretto alcune gare in Veneto e incontrato l'internazionale Daniele Orsato

Arbitri piemontesi ospiti ad Agrigento per tre giorni a partire dal 3 maggio: sarà un momento del progetto "In A.L.T.O”", avviato nel 2023 dalle sezioni di Agrigento, Locri, Torino e Treviso con l’ambizione di offrire ad alcuni giovani arbitri l’opportunità di dirigere gare designate da una delle sezioni ospitanti: l’occasione quindi di potersi cimentare presso realtà diverse dalla propria d’origine.

Così ha commentato il presidente della sezione di Agrigento, Calogero Drago: "È un’iniziativa apripista e unica nel suo genere perché consente di vivere contemporaneamente l'associazione, la tecnica e la cultura. La soddisfazione più grande per noi presidenti è poter vedere negli occhi dei giovani arbitri la gioia pura nel vivere questa realtà che può consentire loro di crescere ulteriormente”.

Dopo l’esperienza dello scorso anno, nella quale cinque fischietti trevigiani (Stefano Bonetti, Enrico Borsoi, Federico De Nardi, Alex Hurmuz ed Elena Soranzo), ospitati dalla sezione di Agrigento, hanno potuto lì dirigere altrettante gare del settore giovanile, nei giorni scorsi è giunta l’occasione per cinque giovani arbitri siciliani di Agrigento confrontarsi con i campi di gioco della Marca accompagnati dai propri dirigenti e raggiunti anche dai presidenti e da una rappresentanza delle sezioni di Locri e Torino.

Un’esperienza iniziata in grande stile per i giovani arbitri siciliani con la serata che ha ospitato l’arbitro internazionale Daniele Orsato nell’auditorium di Villa Guidini a Zero Branco (Treviso). 

Nel pomeriggio, sotto la supervisione degli osservatori loro assegnati - Luca Moscato, Andrea Rotulo, Antonio Carmelo Settembrino, Onofrio e Stefano Zambuto - sono scesi in campo dirigendo ciascuno una gara della categoria Juniores provinciali.

Nel contempo, le rappresentanze dirigenziali delle sezioni di Agrigento, Locri e Torino sono state accolte dal componente del comitato nazionale Antonio Zappi, dal presidente regionale Tarcisio Serena e dal presidente trevigiano Castellino, in un momento conviviale e di confronto sul progetto.

Adesso una delegazione di arbitri piemontesi vivranno 3 giorni, dal 3 al 5 maggio, nel territorio agrigentino per vivere esperienze uniche dal punto di vista tecnico, associativo e culturale.

Tutte le iniziative sono state patrocinate dall’Ars.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arbitri: una delegazione di fischietti piemontesi per tre giorni ad Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento