rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Calcio

Akragas, domani la trasferta di Siracusa: Coppa vuole una squadra operaia

Le dichiarazioni dell’allenatore biancazzurro alla vigilia del match contro gli aretusei: “Affrontiamo una squadra fortissima, hanno giocatori di qualità in tutti i reparti”

"Andremo ad affrontare la seconda forza del campionato, inutile nascondere che giocheremo contro una squadra fortissima".

Marco Coppa, allenatore dell'Akragas, parla così alla vigilia del match contro il Siracusa: per i biancazzurri una trasferta piuttosto insidiosa. "Servirà un atteggiamento da squadra operaia - ha esordito Coppa - loro hanno giocatori molto forti in tutti i reparti. Dovremo correre il doppio di loro, evitando sbavature in fase difensiva. A mio avviso sarà fondamentale l'approccio, non dovremo sbagliare i primi 15 minuti: il primo quarto d'ora determinerà gran parte della gara. Loro vorranno festeggiare ma noi non andremo lì come vittima sacrificale, giocheremo a viso aperto. I ragazzi sanno che le ultime partite sono sempre quelle più importanti, rimangono impresse nella mente dei dirigenti e quindi occorre fare bene sino alla fine. La partita col San Luca non è andata come volevamo - ha concluso - molti avevano staccato la spina ma adesso i ragazzi hanno capito che occorre riattaccarla immediatamente. Perdo due elementi importanti ma ne ritrovo altri altrettanto importanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, domani la trasferta di Siracusa: Coppa vuole una squadra operaia

AgrigentoNotizie è in caricamento