rotate-mobile
Viabilità e veleni

Caos a San Leone e divieti ignorati: pugno duro della polizia municipale

L'assessore Carmelo Cantone annuncia un dispiegamento di uomini e mezzi straordinario e l'arrivo nei prossimi giorni anche dello street control

Sarà "pugno duro" della Polizia municipale di Agrigento a San Leone dopo le scene di vero e proprio "delirio" registratesi nel primo giorno di senso unico imposto in parte di viale Dune per scavalcare l'area del crollo registratosi sulla pista ciclabile all'altezza della Quarta spiaggia.

"Sono profondamente amareggiato dalle scene che si sono registrate ieri - spiega l'assessore Carmelo Cantone -, frutto di un'inciviltà che appare difficile da abbattere soprattutto perché, oggettivamente, pare non suscitare nei cittadini alcuna indignazione. Già da oggi abbiamo messo in campo 16 unità della polizia urbana che abbiamo fatto rientrare dalle ferie per disporre un'attività di controllo straordinaria che proseguirà anche nei prossimi giorni. Va lanciato un messaggio netto a chi pensa di poter fare quello che vuole senza rispetto degli altri".

Il Comune, inoltre, valuterà lo stazionamento a San Leone del sistema di "street control" per sanzionare soprattutto la sosta selvaggia. Tutto questo nelle more che si produca il nuovo piano del traffico, che sarebbe allo studio dell'amministrazione comunale e potrebbe vedere la luce nelle prossime settimane, prima dell'inizio ufficiale della stagione estiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos a San Leone e divieti ignorati: pugno duro della polizia municipale

AgrigentoNotizie è in caricamento