Piscina riabilitativa fuori uso, il M5s: "Ennesimo spreco di soldi pubblici"

Il deputato regionale Giovanni Di Caro chiederà un incontro con il manager Santonocito per chiedere la rimessa in funzione dell'importante struttura che potrebbe essere utile a centinaia di persone

Dovrebbe essere una piscina riabilitativa d'eccellenza, in realtà contiene a sua volta migliaia e migliaia di euro di materiali nuovi e mai utilizzati. La denuncia, l'ennesima, arriva dal deputato agrigentino del Movimento 5 Stelle Giovanni Di Caro, il quale ha anche diffuso le foto dell'interno del nosocomio cittadino. "L’ospedale - spiega - ha una piscina riabilitativa che potrebbe essere tra le migliori strutture d’Italia ma invece è chiusa e usata come discarica. Uno scandalo in piena regola, se si considera la mole di pazienti che potrebbero utilizzarla per la riabilitazione psico-motoria attraverso l’idroterapia. Milioni di euro - continua - gettati al vento per una struttura riabilitativa, pochi mesi fa volutamente sottodimensionate a struttura semplice per fare ancora più danni alla collettività. Una vergogna".

Di Caro aveva già denunciato, senza successo il non funzionamento della struttura un anno fa, nel febbraio del 2018, ma a distanza di tutti questi mesi nessun passo avanti è stato concretamente fatto

Piscina riabilitativa usata come deposito merci, interviene il deputato Di Caro

49699290_1199572896834072_3845807102312316928_n-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di Caro, inoltre, non rinuncia ad un affondo sul tema della nuova rete sanitaria. "Qualcuno inneggia all'ok sulla nuova rete ospedaliera, ma viene prontamente smentito dal ministro della Salute Giulia Grillo, qualcun altro evoca '5000 nuovi posti di lavoro' sperando in vecchie logiche clientelari dei 'bei tempi andati'. Noi diciamo 'basta' alla sanità pubblica come mercimonio! Andrò a parlare con il manager dell'Asp di Agrigento, il dottor Santonocito e gli chiederò innanzitutto di recuperare la piscina riabilitativa per chiedere un cambio di rotta radicale sulla sanità pubblica agrigentina".

Rete sanitaria, ecco tutti i numeri dei nuovi posti letto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, ancora positivi in provincia: a Ravanusa i casi salgono a sette

  • "Se l'è cantata... è un burdellu ora": Antonino Mangione si "pente" e i due esecutori dell'agguato tremano

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento